Tagliolini allo zafferano ricetta tradizionale

Dopo avervi presentato molte gustose ricette provenienti dall’Abruzzo, continuiamo con proporvi la cucina tipica del centro Italia.

Lo facciamo, in particolare, con un altra ricetta abruzzese, i tagliolini fatti a mano con zafferano e conditi con pancetta affumicata.

Un primo piatto sfizioso, gustoso, veloce da preparare e che rientra a pieno diritto nel novero delle ricette tradizionali italiane.

Andiamo subito a vedere come realizzare questa portata che farà felici i più esigenti commensali.

Ravioli abruzzesi ricetta tradizionale

Continuando a parlare di ricette provenienti dall’Abruzzo, come ormai facciamo da qualche tempo, vogliamo proporvi un primo piatto davvero sfizioso, adatto a tutte le stagioni e per i più esigenti commensali.

Stiamo parlando dei ravioli abruzzesi, buonissimi conditi con burro, salvia e parmigiano oppure con appena un filo d’olio, condimento scarno che però fa risaltare il morbido ripieno di ricotta e noce moscata.

Andiamo immediatamente a presentare una della nostre famose ricette tradizionali.

Rocciata di Assisi ricetta tradizionale

Oggi vogliamo presentarvi un’altra delle nostre sfiziose ricette tradizionali. Stiamo parlando di un dolce umbro tipico della stagione autunnale, a base di frutta secca (soprattutto noci), diffuso in particolar modo ad Assisi e Folignano e di antichissime origini: la Rocciata di Assisi, dolce che accompagna le festività legate ai santi e ai morti di tutta l’Umbria.

Vediamo immediatamente come preparare il suddetto dolce.

Ricetta tradizionale funghi in graticola

Continuando nel solco delle ricette tradizionali presentatevi da Ode al Vino, l’unico luogo nel quale trovare le ricette tipiche di ogni regione italiana, vogliamo oggi proporvi un’ottima pietanza per accompagnare i vostri piatti di carne e, se siete sufficientemente arditi, di pesce in un abbinamento bizzarro ma quanto mai sfizioso e sempre maggiormente gradito.

Stiamo parlando dei funghi in graticola (ottimi i porcini ma anche le cosiddette vesce), contorno gustoso che si prepara in pochi minuti.

Ricetta tradizionale anguilla allo spiedo

Dopo avervi presentato la scamorza al forno, desideriamo spiegarvi come preparare l’anguilla arrosto allo spiedo, anche questo una delle tipiche ricette tradizionali che vi stiamo proponendo in questi giorni.

Anche questo, come la scamorza al forno, è un piatto tipicamente umbro. Usanza vuole che le anguille o, ancora meglio i capitoni, venissero pescati freschi nel lago Trasimeno per poi essere serviti sulle tavole dei più abbienti durante il cenone della vigilia di Natale. Oggi, fortunatamente, l’anguilla si trova ovunque e tutti possiamo gustare questa ottima ricetta che andiamo subito a presentarvi.

Ricetta tradizionale scamorza al forno

Continuando nel solco già tracciato delle cucina tradizionale vogliamo oggi presentarvi una ricetta davvero molto molto veloce (per realizzare il piatto in questione, infatti, servono circa 15 minuti) che potete servire come antipasto (anche se più adatto ad una cena informale) o come piatto di formaggi, che proviene direttamente dall’Umbria, terra d’antica cultura e di solida tradizione culinaria che predilige i piatti forti e decisi.

Stiamo parlando, per quanti ancora non l’avessero capito, delle scamorza al forno, formaggio dei più sublimi, ottimo in entrambe le versioni (fresca o affumicata) che in questo caso ben si sposa con olio, pepe e crostini di pane.

Non indugiamo oltre.

Ricetta tradizionale tortiera di sarde

Dopo avervi presentato, non più tardi di ieri, una tipica ricetta pugliese (cavatelli con pomodorini e bottarga) vogliamo continuare nel segno della cucina tipica italiana presentandovi un’altra sfiziosa ricetta pugliese, anche questa dedicata a quanti amano il pesce azzurro.

Stiamo parlando della tortiera di sarde piatto veramente sfizioso, di immediata realizzazione e di sicuro successo per una cena informale con gli amici.

Andiamo immediatamente a scoprire, nel dettaglio, come ottenere una perfetta tortiera di sarde.

Ricetta tradizionale cavatelli con bottarga e pomodorini

Vogliamo presentarvi oggi un primo piatto della cucina tradizionale pugliese dedicato a quanti amano i gusti forti e decisi e le preparazioni semplici e veloci. Stiamo parlando, infatti, dei cavatelli con bottarga e pomodorini, formato originale del Molise ma che i salentini hanno saputo reinventare meravigliosamente.

Andiamo subito a vedere preparazione ed ingredienti di questo piatto tradizionale.

Ricetta tigelle

La crescentina modenese, conosciuta anche con il nome di tigella, è un prodotto agroalimentare che viene preparato soprattutto in prossimità di alcune feste in tutte le trattorie nei pressi di Bologna e Modena. Le tigelle sono dei “panini” tradizionali che vengono preparati con acqua, farina di grano tenero, lievito di birra strutto e olio di oliva e alla quale possono essere aggiunti alcuni ingredienti come per esempio frutta secca, pesto, parmigiano, salumi e nelle varianti dolci marmellata o gocce di cioccolato. Noi oggi prepareremo la variante in cui verranno aggiunte all’impasto base noci, nocciole e uva sultanina.

Panzerotti pugliesi

Finora vi ho proposto – per lo più – ricette della tradizione siciliana essendo io per metà siciliana. L’altra metà appartiene ad un’altra regione meravigliosa che vanta piatti unici per i suoi gusti e i suoi sapori, la Puglia.

I panzerotti sono sia campani che pugliesi e vengono spesso confusi con i calzoni. La differenza sta nel fatto che i panzerotti sono fritti in abbondante olio, mentre i calzoni vengono preparati al forno.

Ricetta spaghetti con asparagi e guanciale

Molto apprezzati dai buongustai e dotati di particolari proprietà diuretiche, gli asparagi si prestano a ricette gustose e dal sapore delicato.

L’asparago ha alle spalle una storia millenaria, fu infatti coltivato e utilizzato nel Mediterraneo dagli Egizi e in Asia Minore duemila anni fa. Sembra inoltre che fosse particolarmente gradito agli imperatori romani, tanto che questi fecero costruire appositamente delle navi per andarli a raccogliere. Il nome di queste navi era proprio “asparagus”.
La ricetta “spaghetti con asparagi e guanciale” è molto semplice.

Sformato di zucchine

Per le persone vegetariane lo sformato di zucchine è un piatto spettacolare. La preparazione ricorda molto lo sformato di patate, ma in questo caso non ci va il prosciutto.

E’ un piatto molto gustoso ed è prettamente una ricetta autonnale e/o invernale. Vi consiglio di acquistare delle buone zucchine fresche possibilmente con attaccato il fiore che sarà possibile staccarlo per preparare i fiori di zucca fritti. Andiamo a vedere gli ingredienti dello sformato di zucchine.