Ravioli agrodolci sassanesi

Come si preparano i Ravioli agrodolci sassanesi? Una ricetta semplice e gustosa ma di media difficoltà, soltanto per chi davvero ha deciso di darci un taglio con la solita pasta fresca.

Ravioli al Tocco di Valentina

Il tocco lo conoscono tutti con questo nome? Si tratta di un pesce che assume spesso la nomenclatura in questione nel sud del nostro Paese. In questo caso siamo di fronte ad una cosa ben diversa e la ricetta di Cuochi e Fiamme per i ravioli ci chiarirà ogni dubbio. 

Ravioli con ripieno di bietole

I ravioli, come tutta la pasta ripiena, può essere preparata con tanti ingredienti diversi. Non solo si possono utilizzare diversi tipi di carne, ma si possono farcire anche con delle verdure, una soluzione ottima se tra gli ospiti ci sono dei vegetariani ma non volete rinunciare ad un primo piatto così gustoso.

Una ricetta molto particolare è quella dei ravioli con ripieno di bietole, un piatto tipico della tradizione sarda e quindi particolarmente saporito grazie anche all’aggiunta del pecorino tipico di questa regione. 

Ravioli alle patate dolci e zucca

I ravioli, un primo piatto tipico della cucina italiana, possono essere personalizzati in moltissimi modi diversi. All’interno della pasta all’uovo potrete optare per ripieni diversi, dalla carne alla verdura al formaggio. Prepariamo oggi una variante dei ravioli con ripieno di patate dolci americane e zucca: la ricetta ovviamente è simile alla classica ricetta ravioli, ma è gusto del ripieno ad essere particolarmente dolce

Ravioli verdi con ripieno di fonduta

I ravioli di spinaci, che ormai chiunque è in grado di preparare poiché sarebbero oltre modo conosciuti, diffusi e famosi, trovano un accostamento particolarissimo non già con la ricotta, come solitamente avverrebbe, bensì con la fonduta di fontina che, a nostro avviso, potrebbe dare al piatto, specie se servito in occasione del pranzo di Pasqua, quel sapore in più che sempre si cerca in simili occasioni.

Ravioli sardi ricetta regionale

I ravioli sardi, in dialetto culurgiones, rappresentano un esempio di primo piatto particolarmente gustoso.

La preparazione di questo piatto varia, a livello di ingredienti, a seconda della zona della Sardegna. Vi proponiamo lag ricetta caliaritana.

Ravioli abruzzesi ricetta tradizionale

Continuando a parlare di ricette provenienti dall’Abruzzo, come ormai facciamo da qualche tempo, vogliamo proporvi un primo piatto davvero sfizioso, adatto a tutte le stagioni e per i più esigenti commensali.

Stiamo parlando dei ravioli abruzzesi, buonissimi conditi con burro, salvia e parmigiano oppure con appena un filo d’olio, condimento scarno che però fa risaltare il morbido ripieno di ricotta e noce moscata.

Andiamo immediatamente a presentare una della nostre famose ricette tradizionali.

Ricetta ravioli al cioccolato

Dopo aver visto la preparazione dei ravioli ricotta e spinaci, vediamo come preparare una versione golosissima al cioccolato, che sarà sicuramente molto apprezzata da grandi e piccini.
I ravioli al cioccolato non vanno consumati come primo piatto con salse agrodolci perché possono risultare poco gradevoli, infatti il miglior consumo rimane sicuramente con abbondante zucchero a velo, fragole e se possibile con una pallina di gelato al fiordilatte o alla crema che ne esalterà il sapore.

Ricetta ravioli ricotta e spinaci

I ravioli sono un primo piatto piuttosto diffuso, così vediamo come preparare i ravioli ricotta e spinaci secondo la ricetta tradizionale emiliana.
Nel corso del tempo abbiamo proposto anche altri primi come la pasta e fagioli, gli gnocchi di patate al forno e le lasagne con radicchio e speck, ma siamo sicuri che apprezzerete questa ricetta.
Preparare i ravioli potrebbe sembrare difficile, ma vi forniamo tutte le informazioni necessarie per garantire un ottimo risultato.

Ravioli con sugo ai carciofi e pecorino

Dopo aver fatto dei buoni ravioli di carne, bisogna decidere in che modo prepararli…

Una soluzione potrebbe essere quella di provare la ricetta dei ravioli broccoli e olive, ma oggi vi proponiamo la ricetta dei ravioli con sugo ai carciofi e pecorino.

I carciofi sono ricchi di fibre, sali minerali e vitamine, pur avendo un basso contenuto calorico, rappresentando così un ottimo alimento. Aiutano anche nella secrezione della bile, oltre ad essere dei buoni epatoprotettori.

Ravioli di carne fatti in casa

La preparazione dei ravioli di carne fatti in casa richiede circa un’ora, ma vi assicuro che potrete ottenere un piatto genuino, molto più di quelli che si comprano già fatti.

La carne usata è sicuramente di taglio migliore e la preparazione a mano assicura prelibatezza al piatto. Gli ingredienti per 4 persone sono elencati di seguito.