Brodo di pollo con verdure e riso

Ogni stagione avrà pure il suo fascino, ma l’autunno per me è la stagione più triste dell’anno. Amo il caldo, il sole sulla pelle e adoro l’estate. Il brodo di pollo con verdure e riso è un piatto ricco e gustoso, se poi è fatto con ingredienti semplici, senza soffritti e senza dado, diventa un ottimo antidoto all’inverno.

Ricette d’autunno – Polenta con ragù di zucca

Ecco una ricetta tipicamente autunnale! Cosa sa infatti più d’autunno di una bella zucca, soprattutto quando è usata per la preparazione di un saporito ragù per condire una polenta gialla? In questa ricetta si trovano numerose spezie e tanti ingredienti che rendono il sapore di questo ragù ancora più particolare, come la salsiccia e il vino bianco. Ecco quindi come preparare un variante originale della più tipica polenta, la polenta al ragù di zucca

Riso al prezzemolo (Ris ed erboìn)


Una ricetta tipica della tradizione culinaria lombarda e diffusasi poi nel resto della penisola italiana è il Riso al prezzemolo, detto anche nel dialetto lombardo Ris ed erboìn. Questo piatto proviene dalla tradizionale cucina contadina che sfruttava i pochi ingredienti disponibili nelle loro colture per preparare gustosi manicaretti. La realizzazione di questa pietanza è molto semplice infatti bisognerà attendere soltanto i 15 20 minuti di cottura del riso. La preparazione della crema sarà molto veloce e verrà realizzata durante la cottura del riso in pochi minuti. Altre prime portate tipiche della cucina lombarda e milanese sono il classico Risotto allo zafferano (detto anche risotto alla milanese) e le Penne al gorgonzola.

Vellutata di cavolo nero


Durante la stagione invernale sono tantissime le verdure che abbiamo a disposizione e che possiamo usare in cucina, molte però vengono completamente dimenticate e non utilizzate. Una di queste è il cavolo nero il quale viene utilizzato soprattutto nella regione toscana per preparare la Vellutata di cavolo nero. Questo piatto viene preparato con patate e porro e non richiede lunghi tempi di cottura.
Altre vellutate molto gustose sono quella al marsala e la vellutata di patate e porri.

Brodo vegetale

Con l’arrivo dell’inverno e dell’imminente calo delle temperature, una delle soluzioni culinarie ideali per potersi scaldare e preparare un piatto semplice, rapido e dal basso costo, consiste nel preparare il brodo vegetale. Esso è un piatto tipico della tradizione contadina italiana perché realizzato mediante la bollitura di alcune verdure. Può essere utilizzato in diversi modi, ad esempio per insaporire arrosti, oppure può essere utilizzato per dare un gusto in più ad un risotto, o addirittura per accompagnare pasta quale i tortellini.

Passatelli bolognesi per Capodanno

La nostra revisione dei piatti tradizionali da gustare a Capodanno, o per meglio dire nel corso del cenone di San Silvestro, continua con questi passatelli bolognesi, ovviamente in brodo, che risultano essere perfetti, accompagnati da un brodo vegetale e non già di carne, come prosieguo ideale del menu vegetariano per il Cenone Natalizio, o da inserire nei piatti consigliati per risparmiare sul cenone di Capodanno poiché, se preparati in casa, davvero molto economici ed essenziali.

Ricetta perfetta besciamella vegetariana

Vogliamo oggi proporvi la più classica delle ricette, quella della besciamella, alla quale apporteremo pochissime modifiche cosicché questa famosa salsa francese possa essere gustata proprio da tutti.

Stiamo, parlando, infatti, della besciamella vegetariana o vegetale, adattissima per essere integrata in piatti quali il timballo ai finocchi nei quali l’ingrediente principe, ovverosia la carne, è sostituita da un alimento di origine vegetale.

Vediamo subito come prepararla in poche, semplici, mosse.

Ricetta brodo vegetale

Il brodo è un preparato alimentare che si ottiene dalla cottura di verdure, carne, pesce e vari aromi, che serve per preparare minestre o risotti.
Oggi vi presenteremo la ricetta del brodo vegetale, molto usato dagli chef per preparare piatti leggeri, infatti i medici lo consigliano anche per lo svezzamento dei neonati. La preparazione è davvero semplice perché basta portare a ebollizione carote, sedano, pomodori e cipolle per avere un risultato davvero straordinario.