5 ricette facili senza zucchero

Se lo zucchero non facesse male ne avremmo tutti una buona dose in casa. Eppure per alcune ricette – e non solo per gli intingoli salati – se ne può fare a meno. Grazie a Vanity Fair scopriamo che esiste addirittura un libro che riporta 70 ricette senza l’uso dello zucchero. 

Lo zucchero fa male, ecco perché (video)

Lo zucchero è tanto importante per soddisfare le nostre voglie golose, quanto dannoso per la salute e probabilmente più di mille parole basterebbe far circolare il video che illustra il suo processo di realizzazione. Ecco com’è fatto lo zucchero e perché fa male alla salute

Ricette d’autunno – Torta di mele a forma di fiore

In questo post vi vogliamo proporre una ricetta molto scenografica da realizzare, ideale per un’occasione importante in cui anche l’estetica voglia la sua parte. Si tratta di una variante della più celebre variante della torta di mele, una torta di mele a forma di fiore, la quale avrà il potere di stupire i vostri ospiti. Si realizza con ingredienti classici, con l’esclusione della sola aggiunta della gelatina di albicocche. 

Dolci autunnali – Torta di riso alle mele

Esistono tanti modi per preparare una torta di mele. Le mele, del resto, sono fra i più tipici prodotti autunnali. Ecco quindi una variante della più classica torta di mele, abbastanza semplice da realizzare, in cui trovano posto anche ingredienti come lo zenzero, e gli amaretti. Leggendo questo post scoprirete quindi come preparare una torta di riso alle mele. 

Ricette liquori – Grappa all’uva

La vendemmia 2014 è alle porte e anche se sarà meno abbondante degli anni passati, a causa del maltempo che si è abbattuto quest’anno sulle nostre viti, ci sarà comunque la possibilità di raccogliere della buona uova. Molta finirà sulle nostre tavole, altra verrà usata per vinificare. Se volete partecipare anche voi a questo antichissimo rito ecco la ricetta per distillare in casa un’ottima grappa all’uva. 

Ricette di fine stagione – Muffin alle prugne

La dolce frutta di fine stagione può essere anche utilizzata per preparare degli ottimi dolci. Uva, fichi, prugne, la frutta di questo periodo si caratterizza per il suo sapore intenso e zuccherino, che ha fatto tesoro delle migliori giornate di sole estive. In questo post vi proponiamo quindi una serie di dolcetti da colazione o per una piccola pausa pomeridiana: i muffin alle prugne. 

Dolci di fine estate – Torta di rose della nonna

In questo post vi vogliamo proporre una ricetta semplice ma molto scenografica, che potrete usare per rendere molto più interessanti le vostre colazioni di questo periodo di fine estate. Quello che vi proponiamo è una ricetta tradizionale, una torta della nonna che si prepara con ingredienti semplici, ma che al tempo stesso è decisamente scenografica e si conserva per più giorni. Ecco la torta di rose della nonna. 

Dolci di fine estate – Focaccine soffici per la prima colazione

Anche la colazione del rientro può continuare ad essere un momento importante della giornata se si scelgono gli alimenti giusti. Anche se non siamo più in vacanza soprattutto nei fine settimana, ci si può concedere il lusso di una colazione a base di dolci fatti in casa, come queste focaccine soffici, fatte con ingredienti semplici e naturali come il latte, il burro, la farina, lo zucchero e un po’ di marmellata di lamponi o albicocche. 

Dolci di fine estate – Fichi alla crema di lavanda

La frutta di fine estate può essere utilizzata per creare dolci originali e saporiti per chiudere in dolcezza i pranzi di settembre. In questa ricetta vi proponiamo infatti un dolce semplice ma al tempo stesso particolare, in cui i fichi tardivi incontrano una crema profumata alla lavanda realizzata a partire dalla panna fresca. Ecco quindi come preparare i fichi alla crema di lavanda. 

Dolci estivi – Torta soffice alle ciliegie

Anche se d’estate non è troppo piacevole accendere il forno, fa sempre piacere fare colazione con un dolce fatto in caso. Si può quindi scegliere tra le ricette più leggere e veloci, a base di frutta, che non deluderanno in ogni caso ospiti e palato. In questo post vi proponiamo una ricetta per la preparazione di una torta soffice alle ciliegie, da assaporare all’inizio o a metà giornata. 

Caffè shakerato


Nelle giornate in cui fa molto caldo, come quelle primaverili e quelle estive, un’alternativa molto valida con la quale possiamo sostituire il classico caffè consiste nel bere un Caffè shakerato. Viene preparato appunto shakerando i cubetti di ghiaccio, lo zucchero ed il caffè. Al fine di realizzare la ricetta nel migliore dei modi è opportuno utilizzare lo zucchero liquido al posto dello zucchero semolato, questo perché lo zucchero di canna semolato potrebbe non sciogliersi completamente per il freddo. Un altro segreto consiste nel preparare i cubetti di ghiaccio utilizzando la stessa acqua del caffè .
Altre bevande al caffè molto buone sono il caffè viennese e l’irish coffee.

INGREDIENTI
2 tazzine di caffè espresso bollente
3 cucchiai di zucchero di canna liquido 3
8-10 cubetti di ghiaccio

Banane caramellate


Uno dei frutti più conosciuti ed amati in tutto il mondo è senza ombra di dubbio la banana. Essa infatti, secondo alcuni dati statistici, è il frutto più consumato al mondo. I principali produttori di banane sono i paesi del sud e del centro America quali Brasile, Ecuador, Costa Rica e Messico. Importanti coltivazioni sono presenti anche paesi asiatici come la Cina, l’India, la Thailandia. In Italia la produzione avviene soltanto in Sicilia dove, grazie ad un clima particolarmente caldo, riesce ad arrivare a maturazione.
Sono tantissimi i dolci che vengono preparati con la banana, come i cupcakes alla banana o le banane flambè. Però, tra i più buoni e semplici da preparare troviamo le Banane Caramellate.

Carbone dolce della befana


Non c’è calza che si rispetti se all’interno non vi è il carbone dolce. Secondo la tradizione il carbone vero veniva messo nelle calze di tutti i bambini che si erano comportati male durante l’anno, le caramelle invece venivano date ai bambini buoni. Fu così che per scherzo il carbone dolce andò a sostituire il carbone vero. Nella calza possiamo anche mettere le caramelle gelèe e le caramelle al latte.

Caipirinha


Uno dei cocktail più famosi e più buoni al mondo è la caipirinha. Grazie alla sua semplicità e la sua dolcezza è stato classificato tra i 50 cocktail migliori al mondo. Esso ha origini sud-americane, più precisamente brasiliane ed è preparato con lime, zucchero di canna e cachaca ovvero un distillato di zucchero. Il nome deriva da capira (semplice, umile). Nei bar di Salvador e di Rio de Janeiro la caipirinha viene preparata come una sorta di granita mettendo molto ghiaccio e cachaca. Questa variante la rende molto adatta ad essere sorseggiata sulla spiaggia con gli amici mentre si fanno quattro chiacchiere.
In sud america l’alcol e i cocktail sono molto diffusi. Tra i più famosi ricordiamo, oltre la caipirinha, il mojito di origini cubane.

Crème brulée

La crème brulée, o crema bruciata, è un vero classico, un dessert facile da preparare, ma sempre molto apprezzato anche perché è già porzionata.

Si tratta semplicemente di una crema inglese cotta custodita all’interno di una crosta croccante di zucchero caramellato. In effetti la ricetta è molto simile alla ricetta crema catalana, ma una differenza sussiste: mentre la crema catalana viene cotta sul fornello, la crème brulé viene cotta in forno a bagnomaria.