Vini della Sicilia: le produzioni di casa Donnafugata

Le produzioni di casa Donnafugata sono espressioni straordinarie dei vini della Sicilia che ben simboleggiano la stretta relazione fra le tradizioni isolane e il territorio. La scelta di etichette artistiche legate all’identità del vino, poi, è la perfetta dimostrazione di come non si stia parlando di semplici prodotti, ma di vere e proprie espressioni culturali. Ma da dove arriva il nome Donnafugata? Le reminiscenze degli studi di italiano delle superiori possono venire in aiuto: Donnafugata proviene dal Gattopardo, il famoso romanzo di Tomasi di Lampedusa. La donna in fuga a cui si fa riferimento nel nome non è altro che la regina che ebbe la ventura di trovare rifugiò in questo angolo di Sicilia in cui ora si possono ammirare i vigneti della cantina.

Vini della Sicilia

Pasta al pesce spada e menta


La cucina tradizionale siciliana prevede l’utilizzo soprattutto di ingredienti marini. Una ricetta tipica è la Pasta con pesce spada e menta. Il piatto è indicato soprattutto per il periodo estivo perché la menta non soltanto esalta il sapore del pesce spada ma conferisce al piatto una forte freschezza. Può essere gustata sia calda che fredda come se fosse un insalata di pasta. Altre ricette a base di pesce spada sono: Bocconcini di pesce spada alle olive nere e le Trenette al pesce spada.

Arancini di spaghetti


Uno dei prodotti siciliani più famosi al mondo sono gli arancini di riso. Ne esistono molte varianti come gli arancini vegetariani o gli arancini allo zafferano. Essi però possono essere realizzati anche senza usare il riso, ma usando gli spaghetti. Proprio come gli arancini di riso possono essere realizzati con tanti ripieni diversi, in questa ricetta verrà mostrata la versione classica con ragù a base di carne e piselli. Possono essere serviti sia come antipasto che per accompagnamento ad un aperitivo.

Ricetta casarecce con pesto alla siciliana

Le casarecce con pesto alla siciliana rappresentano un primo piatto tipico dell’isola, e combinano molti prodotti del luogo, in un piatto che ci avvicina al periodo estivo, per la sua preparazione e per gli ingredienti usati.

In Sicilia ci sono diversi tipi di pesto, che variano nella ricetta da luogo a luogo, ma il più famoso è quello che prevede l’uso della ricotta, ed è proprio quello che prepareremo noi in questa ricetta.

Pecorino Siciliano DOP

Il Pecorino Siciliano DOP è un formaggio di latte di pecora intero a pasta dura, con le forme che possono avere un peso che varia da 4 a 12 chilogrammi, con spessore da 10 a 18 centimetri.

Il Pecorino Siciliano, utile per preparare una gustosa pasta amatriciana, fresco o semi-stagionato ha un sapore tendente al delicato mentre se lasciato stagionare per bene assume un sapore addirittura piccante.

Viene prodotto in tutta l’isola siciliana, e date le sue caratteristiche può essere usato per molti piatti: se fresco o comunque semi-stagionato può essere considerato un ottimo formaggio da tavola;

Le Scacce Ragusane tra le ricette di Natale più gustose

Oggi vi proponiamo un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana, spesso proposto sulle tavole riccamente imbandite nel periodo natalizio. Le Scacce sono comunque ottime da gustare in ogni periodo dell`anno. Si tratta di invitanti ed insolite focacce, che sono in particolare tipiche della zona iblea e del ragusano. Le scacce però sono molto particolari come focacce; esse hanno infatti un ripieno ed un processo di preparazione diversi dalle focacce note nel resto d`Italia.

Si tratta di un piatto dalle origini antiche, la cui preparazione non è proprio velocissima, ma gustare il loro prelibato sapore, ripaga senza dubbio da tutta la fatica fatta per crearlo. La farcitura è la quint`essenza dei sapori del Mediterraneo; essa, infatti, è costituita da melanzane fritte, formaggio (preferibilmente cacio cavallo), e pomodoro. Ingredienti semplici ma dal sapore e dal profumo inconfondibili.

“Vinosofia” di Roberto Cipresso

Ancora una volta il vino dimostra di non essere una semplice bevanda, ma cultura, tradizione , incontro, filosofia e vita. Lo dimostra la presentazione del nuovo libro scritto da Roberto Cipresso, avvenuta la scorsa settimana al Kursaal Kalesa di Palermo.

Roberto Cipresso è uno dei più importanti enologi di fama internazionale, artefice di vini pluripremiati e protagonista delle più importanti aste di vini pregiati, che oltre a dedicarsi alla tecnica si diletta con la creazione di interessanti libri. Dopo il “Romanzo del vino”, “Vinosofia” è la sua seconda creatura.

Cioccolato di Modica

La città  di Modica nel ragusano, è nota per produrre fin dal 1700 una particolare qualità  di cioccolato.

La peculiarità  di questo cioccolato sta nell`essere prodotto secondo una ricetta risalente addirittura alla popolazione azteca.

Ricetta questa introdotta dagli spagnoli durante la loro dominazione in Sicilia. Tipica è anche la forma della barretta, leggermente svasata e con due scanalature che al dividono in tre parti.

La Granita

Stiamo cavalcando la coda di questa estate meterologicamente bizzarra e scostante, ma è pur sempre estate ed è lecito gustare tutte le leccornie fredde che questa stagione impone.

Assieme al gelato un must estivo è la Granita sua antesignana.

La storia della granita è remota, già  Greci e Romani usavano un geniale stratagemma per deliziare e rinfrescare il palato, erano soliti infatti condire la “neve” con frutti e aromi per ottenere così una rudimentale granita. Gli scavi di Pompei hanno riportato alla luce gli appositi contenitori chiamati thermopolia dove queste granite venivano mantenute fredde.

Le granite si trovano un po` in ogni regione, ma la patria della granita DOC è senza dubbio la Sicilia, dove fu perfezionata grazie ai dominatori arabi e successivamente fatta conoscere ovunque.

Vendemmia notturna tenuta Donnafugata

E` iniziata due sere fa per il decimo anno consecutivo la vendemmia in notturna delle Cantine Donnafugata.

Ormai è un evento di costume, quest`anno vi ha preso parte anche il ministro delle politiche agricole Luca Zaia che ha inaugurato la vendemmia 2008 dello Chardonnay nelle tenute di Contessa Entellina in provincia di Palermo.

Colomba Platino: Duca di Salaparuta

Il Colomba Platino della cantina siciliana Duca di Salaparuta, è un vino bianco molto elegante, fresco e dal carattere deciso.

Viene realizzato con uve locali di Inzolia e Grecanico, nella percentuale del 80 e del 20%. Le uve vengono vendemmiate manualmente nella prima decade di settembre, poste poi a macerare per circa 12 ore alla temperatura di 5°; successivamente vengono pressate in maniera soffice.

Un Calice in Laguna a Marsala

Si è svolto ieri pomeriggio l`evento organizzato dalla HTS Enologia, Un Calice in Laguna, voluto dall`azienda Marsalese per augurare alla propria clientela una buona vendemmia 2008, che si prospetta generosa dopo i problemi dello scorso anno.

Ospiti dell`evento enologi e tecnici delle cantine delle provincie di Palermo e Trapani.

Tra essi abbiamo avuto il piacere di essere stati invitati anche noi di Odealvino.com.

Grecale Florio Vino Liquoroso

Ecco un vino che saprà  carezzarvi il palato, sia a temperatura ambiente sia freddo da gustare in compagnia.

E` il Grecale, prodotto dalle celebri e storiche cantine Florio di Marsala, fondate nel 1832 da Vincenzo Florio.

Si tratta di un vino liquoroso, sapiente miscela di Moscato d`Alessandria, Moscato Bianco e l`aggiunta di distillato di vino durante la fermentazione per bloccarla e conservare così buona parte degli zuccheri del mosto e dei suoi aromi.

La spremitura delle uve, provenienti dall`isola di Pantelleria e da Noto, avviene per pressatura soffice.