10 tipi di fagioli tra cui scegliere per la minestra

I fagioli sono una delle fonti privilegiate dai vegetariani per acquisire le proteine vegetali che tanto fanno bene alla salute e alla nostra alimentazione. Eppure le varietà di fagioli che sono a disposizione sul mercato, sono moltissime, ognuna con una sua specificità. 

Fagioli all’uccelletto

Tra le tante ricette tipiche delle diverse regioni italiane, senza dubbio ci son i fagioli all’uccelletto, un piatto tipico della Toscana, soprattutto di Firenze, che si caratterizza per essere molto facile da preparare e per il suo gusto intenso e deciso che lo rende un piatto perfetto sia per essere proposto come accompagnamento a dei secondi di carne che come primo piatto, anche se questa ultima soluzione non è contemplata dalla tradizione.

Ma la cucina è bella proprio per questo, per il fatto di poter decidere liberamente come e in quale fase del pasto presentare i diversi piatti: vediamo allora quali sono gli ingredienti necessari alla preparazione dei fagioli all’uccelletto.

Zuppa del contadino

In questi giorni di pioggia e di freddo, quando si rientra a casa dal lavoro si ha voglia solo di qualcosa di qualcosa di caldo per riscaldarci e anche abbastanza sostanzioso da sfamarci dopo la lunga giornata. Una zuppa o una minestra è l’ideale per una cena invernale, magari da accompagnare con dei crostini caldi.

Tra le tante ricette di zuppe che esistono, una delle più famose è la zuppa del contadino, una ricetta che può variare in base alle stagioni ma che in inverno viene preparata solitamente con legumi, come ceci e fagioli, e cereali.

Piatti di Carnevale, i fagioli grassi di Ivrea

Il Carnevale di Ivrea è famoso in tutta Italia e non solo per la battaglia delle arance che si tiene lungo le strade della cittadina, durante la quale si sfidano bel 9 squadre di aranceri. Ma il Carnevale di Ivrea è famoso anche per la sua tradizione culinaria, che prevede una serie di piatti e pietanze che vengono preparate in grandi quantità e servite a tutti coloro che accorrono a vedere questo grande spettacolo.

Tra queste ricette, una delle più famose è quella dei fagioli grassi, un piatto particolarmente gustoso da provare almeno una volta nella vita. Vediamo quali sono gli ingredienti necessari e le fasi della preparazione dei fagioli grassi di Ivrea.

Fagioli all’uccelletto


Un’antica ricetta tipica della tradizione culinaria Toscana sono i Fagioli all’uccelletto. Questa pietanza, preparata soprattutto nella città di Firenze, è nota sia per la semplicità degli ingredienti utilizzati per realizzarla sia per il suo sapore intenso ma al contempo delicato. Essa viene servita come contorno per accompagnare piatti di carne.
Le origini del nome non sono ancora oggi conosciute però, secondo il famoso cuoco italiano Pellegrino Artusi il nome deriva dal metodo di cottura il quale è spesso utilizzato per la cottura di uccelli. Varianti di questa ricetta possono essere trovate nella zona del Mugello.
Altre ricette molto gustose a base di fagioli sono le Linguine all’orto con i fagiolini e la Frittata ai piselli fave e fagiolini.

Frijole refritos


Nell’ultimo decennio in Italia vi è stata una netta diffusione della cucina etnica come quella araba, la cinese, la giapponese e soprattutto la cucina messicana. Piatti come l’insalata messicana, i tacos, la zuppa di fagioli alla messicana, sono diventati comuni anche nel nostro paese e si possono trovare non soltanto nei ristoranti ma anche negli ipermercati.
La cucina messicana si basa soprattutto su piatti di carne accompagnati nella maggior parte dei casi dalla frijole refritos, ovvero la crema di fagioli.

Zuppa di fagioli alla messicana

Uno degli alimenti principe della cucina messicana sono i fagioli, pianta proveniente dall’America centrale. I fagioli possono essere usati in cucina sia per i semi, che possono essere mangiati sia freschi che secchi, che per l’intero legume. In quest’ultimo caso parleremo di fagiolini.
Piatto tipico della cucina messicana è la zuppa di fagioli neri, soprannominata appunto per questo fagioli alla messicana. Questo piatto è un piatto altamente nutriente per la presenza di legumi, carne (salsiccia o pancetta), facendo si che possa essere anche usato come piatto unico.

Zuppa di ceci e fagioli

Per quanto le zuppe di stagione siano decisamente buone e gustose, tant’è che noi consigliamo di prepararle nel modo più semplice ed immediato possibile, può certamente capitare di aver voglia di qualche gusto ben più deciso e saporito rispetto al consueto.

La zuppa di oggi, realizzata con fagioli, ceci, passata di pomodoro e golosa pancetta affumicata tagliata a listarelle, fa sicuramente al caso nostro poiché semplice, naturale e salutare ma allo stesso tempo stuzzicante ed invitante.

I crostini aromatizzati all’aglio, infine, completano un piatto decisamente eccezionale.

Zuppa di funghi e fagioli

L’autunno è, per definizione, la stagione dell’anno durante il quale è facile trovare discrete quantità di funghi.

Questi ultimi, come saprete, potrebbero venir conservati nei più differenti modi, così che, nonostante la stagione dei funghi sia relativamente corta, sarebbe possibile gustarli durante tutto l’anno.

Se, invece, si preferisci utilizzarli freschi la migliore idea potrebbe essere quella di utilizzare i funghi, insieme ai fagioli, secchi o freschi che siano, per la realizzazione di una gustosa e bollente zuppa di funghi e fagioli.

Insalata fredda fagioli e tonno

L’insalata, grazie alla propria freschezza e, soprattutto, grazie alla propria leggerezza, è uno dei piatti maggiormente indicati nel periodo estivo poiché, ovviamente, aiuterebbe a contrastare il grande caldo tipico di questa stagione.

La ricetta di oggi, seppur non propriamente leggera, è perfetta poiché, essendo sfiziosa e rinfrescante, rispetta tutte le caratteristiche della insalata perfetta.

Insalata di fagioli alla romana

L’insalata di fagioli alla romana è un piatto molto sostanzioso, che propone il sapore tipico e rustico della cucina della capitale.

E’ un contorno che però può facilmente trasformarsi in un piatto unico, e può essere realizzato in maniera molto semplice.

Per i fagioli il condimento che viene usato è costituito da una salsina composta da olio extravergine di oliva, acciughe tritate, aglio, timo, pepe e cipolla aromatizzata nell’aceto di vino rosso.

Ricetta trippa alla milanese

Tempo fa vi presentammo la ricetta per preparare la trippa di pomodoro alla romagnola, oggi vi portiamo in tavola una variante di questo piatto, ossia la ricetta della trippa alla milanese.

Preparare questo piatto tipico della cucina lombarda richiede molto tempo, perciò è bene prepararsi in anticipo, infatti bisogna cucinare su due giorni, perchè si deve aspettare un giorno interno che i fagioli ammorbidiscano in acqua.

Maltagliati con fagioli

I maltagliati si possono preparare apposta dalla sfoglia di pasta base, oppure utilizzare i ritagli di pasta rimasti dopo la realizzazione di ravioli, tagliatelle e cappelletti. Sono molto utilizzati nella cucina popolare soprattutto da accompagnare alle minestre, come in questo caso.

E’ opportuno sapere che i fagioli secchi hanno bisogno di restare a bagno almeno per 12 ore prima di poter essere cucinati.

Pasta e fagioli con le cozze

La pasta e fagioli con le cozze è una tipica ricetta napoletana. Si tratta di un piatto dal sapore ricco e intenso; sicuramente non è un cibo leggero, quindi è preferibile servirlo a pranzo come piatto unico.

Per preparalo potete tranquillamente adoperare i fagioli già  lessati in scatola e usare gli avanzi di pasta che avete in casa, unendoli, per creare una sorta di pasta mista; ottima è anche la pasta in formato tubetti, perfetta per creare un delizioso connubio coi fagioli. I fagioli da utilizzare per questa ricetta sono invece i cannellini, bianchi e di forma allungata, sono ricchi di vitamine e di sali minerali.

Ma passiamo ora alla nostra ricetta.