Un piatto di pesce tipico della tradizione culinaria delle Marche sono le Vongole alla pescatora. Questa ricetta veniva preparata dai pescatori con le vongole pescate durante la giornata. La realizzazione di questa ricetta è molto semplice e, nonostante il lungo tempo di attesa per la pulizia dei molluschi, può essere preparata in pochi minuti. Il sapore, grazie alla cottura effettuata con il vino bianco, è molto delicato ed adatto a qualsiasi tipo di palato. Possono essere servite come antipasto o come seconda portata in un pranzo o una cena a base di pesce.
Altre ricette a base di vongole sono la Zuppa di vongole e verdure e il Sautè di vongole all’arancia.

INGREDIENTI (x 4 persone)
1,2 kg di vongole veraci
100 ml di vino bianco
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 spicchi d’aglio
Prezzemolo tritato q.b.
Sale q.b.

PREPARAZIONE
Lavare le vongole veraci e metterle in una ciotola riempita con acqua ed un pizzico di sale grosso in maniera tale da farle spurgare. Durante questa fase bisogna selezionare le vongole e conservare soltanto quelle con il guscio sano. Muovere le vongole con le mani in maniera tale da far cadere la sabbia e lasciarle in ammollo per circa 1 o 2 ore. Durante questo periodo cambiare di tanto in tanto l’acqua finchè non risulterà chiara e completamente pulita dalla sabbia.
Versare in una padella 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e soffriggere l’aglio. Quando sarà dorato scolare le vongole e aggiungerle alla padella. Versare nella padella il vino bianco in maniera tale da insaporirle e cuocerle per qualche minuto finchè non sarà completamente evaporato. Coprire la pentola col coperchio e cuocere per qualche altro minuto. Spolverare il prezzemolo tritato, far saltare le vongole e servirle. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>