Linguine al nero di seppia

di laura86 Commenta


Una delle più famose e classiche ricette a base di pesce sono le Linguine al nero di seppia. Questa pasta viene realizzata sfruttando completamente le seppie. Grazie al nero presente nelle loro sacche questa pietanza assumerà il classico colore nero.
Altre ricette molto gustose a base di pesce sono le Vongole alla pescatora e i Calamari ripieni mari e monti.

INGREDIENTI (x 4 persone)
400 gr di linguine
700 gr di seppie (da pulire, con la sacca del nero)
250 ml di vino bianco
1 spicchio d’aglio
1 scalogno
3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva
4 cucchiai di prezzemolo tritato
Sale q.b.
Pepe macinato (o peperoncino) q.b.

PREPARAZIONE
Pulire le seppie effettuando una piccola incisione che ci permetta di estrarre l’osso dal dorso. Separare la testa dal copro e togliere gli occhi ed il dente centrale (rostro). Spellare e togliere le viscere della seppia compreso il sacchetto del nero. La sacca è posta in basso.
Conservare in una ciotola il nero di seppia.
Sciacquare tutte le seppie che abbiamo pulito e tagliarla a cubetti o a listarelle. Versare in una padella grande l’olio extravergine d’oliva, soffriggere 1 spicchio d’aglio e lo scalogno tritato finchè non risulterà trasparente. Aggiungere le seppie, 3 cucchiaini di prezzemolo tritato e mescolare per circa 5 minuti. Sfumare il tutto con del vino bianco, condire con il sale, il pepe (o il peperoncino) e cuocere per circa 10 o 15 minuti.
Aggiungere le sacche contenente il nero, romperle e scioglierle completamente.
Cuocere la pasta tipo linguine, scolarle e versarle nella padella contenente il sugo. Aggiungere altro prezzemolo tritato, amalgamare il tutto e servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>