Un antipasto molto gustoso realizzato con i frutti di mare sono i Fasolari gratinati. La realizzazione di questa ricetta è molto semplice. La maggior difficoltà si riscontra nell’apertura dei fasolari senza romperli.
Altre antipasti a base di frutti di mare sono il Sautè di cozze e vongole e i Bocconcini di rana pescatrice impanati con farina di mandorle.

INGREDIENTI (x 4 persone)
12 fasolari
100 gr di pane tipo pugliese
2 cucchiai di prezzemolo tritato
50 gr di parmigiano reggiano
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Pepe q.b.

PREPARAZIONE
Aprire i fasolari crudi, raccogliere l’acqua presente all’interno della conchiglia, staccarli dal guscio e batterli con un batticarne. I gusci dovranno essere conservati stando attenti a non romperli. Filtrare l’acqua dei fasolari con un colino. Tritare grossolanamente i fasolari.
Togliere la crosta dal pane, tagliare la mollica a pezzetti e metterla in un mixer con il prezzemolo tritato, il parmigiano reggiano grattugiato, 1 spicchio d’aglio schiacciato, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, un pizzico di pepe e tritare. Durante questa fase aggiungere un po’ alla volta l’acqua dei fasolari filtrata. Il risultato finale dovrà essere un composto cremoso ed omogeneo.
Rivestire una leccarda con la carta da forno. Tagliare delle strisce con la carta stagnola e piagarle a cerchio. Posizionare i cerchietti sulla leccarda e su ognuno mettere una conchiglia. Riempire il guscio con i fasolari tritati ed il composto di pane. Cuocerli in forno per circa 25 minuti alla temperatura di 200°C. Infine alzare la temperatura al massimo e cuocerli per altri 5 minuti in modalità grill in maniera tale che si formi la crosta dorata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>