Ricetta tagliolini al nero di seppia

di Cristina Baruffi Commenta

Il nero di seppia è un condimento usato per i primi piatti di pasta e viene tipicamente impiegato nella cucina siciliana.

Il nero di seppia è un condimento usato per i primi piatti di pasta e viene tipicamente impiegato nella cucina siciliana. Il nero di seppia si ricava dall’inchiostro di questo mollusco e una volta estratto bisogna conservarlo in frigorifero. In passato abbiamo visto altri piatti a base di pesce come la pasta con le sarde, il pesce spada alle erbe e la pasta e fagioli con le cozze, mentre oggi vediamo come preparare i tagliolini al nero di seppia.
Ingredienti per 4 persone:


– 350 g di tagliolini
– 2 seppie piccole con il nero
– 2 cucchiai di composta di pomodorini confit
– 1 bicchiere di Vermentino di Gallura
– 1 spicchio d’aglio
– Olio extravergine di oliva
– Basilico
– Sale e peperoncino

Preparazione

Lessate in abbondante acqua salata i tagliolini, intanto preparate la salsa, partendo dalle seppie. In una padella calda far dorare uno spicchio d’aglio con dell’olio extravergine di oliva e peperoncino fresco; una volta colorato eliminate l’aglio e aggiungere le seppie insaporite con il sale. Fate rosolare a fuoco vivo, irrorate con il vino e lasciate evaporare, aggiungete un cucchiaio di composta di pomodorini confit, allungate con un mestolo d’acqua di cottura della pasta ed unite anche la sacca del nero e fate ridurre la salsa. Scolate i tagliolini e fateli saltare nella padella con la salsa.
Servite con un filo d’olio, una foglia di basilico e il resto della composta che se non avete potete sostituire con dei pomodorini freschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>