Ravioli del plin

di laura86 Commenta


Una ricetta tipica della tradizione culinaria piemontese sono i Ravioli del plin. Sono detti del plin perché nel dialetto piemontese questa parola sta ad indicare il gesto di pizzicare la pasta per richiuderla. In questa ricetta si utilizza un misto di carni stufare: coniglio, maiale e vitello.
Altre ricette tipiche piemontesi sono il Risotto al Barbera ed il Risotto al Barolo.

INGREDIENTI (x circa 4 persone)
400 gr di farina tipo “00”
½ cucchiaio di sale
200 gr di lonza di maiale
250 gr di polpa di vitello
200 gr di cosce di coniglio
300 gr di carote
100 gr di coste di sedano
1 cipolla grande
30 gr di spinaci
30 gr di scarola
5 uova
15 gr di parmigiano Reggiano grattugiato
Sale q.b.
Pepe q.b.
Brodo o acqua q.b.
Olio di oliva q.b.
PREPARAZIONE

Distendere la farina setacciata sul piano di lavoro ed aggiungere una per volta le 4 uova ed il sale. Mescolare inizialmente le uova con un cucchiaio ed in seguito impastare farina ed uova con le mani. Se la farina risulterà dura tale che non sarà possibile raccoglierla, ammorbidirla con un cucchiaino d’acqua tiepida. Una volta che avremmo ottenuto un impasto liscio e compatto coprirlo con della pellicola trasparente e farlo riposare in frigo per 1 ora.
Versare 1 cucchiaio d’olio d’oliva in una pentola capiente e riscaldarlo. Cuocere all’interno la lonza di maiale e la polpa di vitello private della loro parte grassa. Ripetere la stessa operazione in un’altra padella le cosce di coniglio. Quando le carni saranno ben cotte unirle nella padella grande, condirle con sale e pepe, aggiungere la carota, la cipolla ed il sedano sminuzzati, versare un mestolo di brodo o d’acqua e cuocere il tutto per circa 1 ora. A cottura ultimata separare le carni, lasciarle raffreddare e sminuzzarle con l’ausilio di un mixer . Aggiungere 1 uovo, le verdure e il formaggio e condire con sale e pepe. Frullare di nuovo il tutto fino ad ottenere un impasto compatto.
Cuocere per 5 minuti in una padella con un filo d’olio gli spinaci e la scarola e fare una crema passandole in un mixer.

Stendere la pasta dei e mettere su una metà della pasta delle palline di ripieno (20 gr l’una) separandole di circa 2 cm tra di loro. Ripiegare la pasta, pizzicare i lembi ai lati delle palline e tagliarle sul lato lungo a pochi mm dal ripieno.
Cuocere i ravioli e condirli con le verdure stufate e il fondo di cottura della carne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>