Supplì al telefono

di laura86 Commenta


Una ricetta tipica del Lazio, ma preparata anche nel resto dello stivale in diverse varianti, è il supplì al telefono. Il suo nome è dovuto alla mozzarella contenuta all’interno che, una volta cotta, si scioglie facendo si che nel momento in cui lo dividiamo in 2 parti si crei un lungo filo. Vanno mangiati caldi e vengono serviti come antipasto. Altri antipasti tipici del Lazio sono i carciofi alla giudia e quelli alla romana.

INGREDIENTI (x 20 supplì)
1 litro di brodo di carne
80 gr di burro
150 gr di carne bovina macinata
½ cipolla
60 gr di fegatini di pollo
50 gr di funghi essiccati
120 gr di grana padano grattugiato
200 gr di mozzarella
2 cucchiai di olio di oliva extravergine
400 gr di passata di pomodori
500 gr di riso superfino
Sale
2 uova medie
100 ml di vino
Pangrattato
2 uova
Olio di semi di arachide

PREPARAZIONE
Sciogliere in un tegame il burro con l’olio di oliva, aggiungere la cipolla tritata, la carne macinata ed infine, dopo aver fatto rosolare un po’, mettere anche i fegatini tritati ed i funghi ammorbiditi in acqua e tritati.
Rosolare per circa 5 minuti e sfumare col vino, aggiungere la passata di pomodoro, il sale, il pepe e cuocere a fuoco medio finché non si sarà ristretto il sugo.
Aggiungere il riso e inserire, quando serve, il brodo di carne per portarlo a cottura. A cottura ultimata spegnere il fuoco ed inserire il burro, il parmigiano e 2 uova sbattute. Amalgamare il tutto e metterlo in un piatto per farlo raffreddare.
Formare il supplì con il riso prendendo il composto e dandogli una forma ovale. Al centro del composto mettere qualche pezzetto di mozzarella ed impanarlo nell’uovo e nel pan grattato. Friggere in abbondante olio caldo alla temperatura di 180°C finchè non saranno dorati su tutta la superficie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>