Ricette della tradizione, i carciofi alla romana

di Alba D'Alberto Commenta

 

In una precedente ricetta abbiamo presentato la ricetta dei carciofi alla giudia che, insieme ai carciofi alla romana sono tra i piatti più conosciuti della tradizione gastronomica laziale.

La preparazione dei carciofi alla romana è sicuramente più semplice di quelli alla giudia, ma non per questo meno gustosa!

Ingredienti per i carciofi alla romana

  • 8 carciofi
  • 50 grammi di pangrattato
  • 1 limone
  • un ciuffo di prezzemolo
  • un ciuffo di menta romana
  • 1 spicchio di aglio
  • Sape e pepe
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione

Prima di tutto si devono pulire i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure e la parte superiore del carciofo. Allo stesso modo dovrà essere eliminata la parte più dura del gambo cercando di non spezzarlo: i carciofi alla romana sono solitamente serviti adagiati a testa in giù nei piatti da portata con il gambo rivolto verso l’alto.

Mettete i carciofi in ammollo in acqua e limone e, nel frattempo, preparate la farcitura mescolando il pan grattato, il prezzemolo e la menta tritata, un poco di olio, sale e pepe.

Allargate le foglie dei carciofi e, al loro interno, mettete un cucchiaino di farcitura e un ulteriore spolverata di sale.

In un tegame antiaderente mettere un abbondante giro di olio e i carciofi a testa in giù. Cuocere per qualche minuto a fuoco vivo e poi aggiungere dell’acqua fino ad arrivare a circa metà altezza dei carciofi (gambo escluso).

Coprire con un coperchio e lasciare cuocere per circa  mezz’ora. Servire i carciofi ben caldi ed irrorati con il sugo di cottura.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>