Spiedini di pesce tradizionali

di giannni puglisi Commenta

Ecco come preparare i gustosi spiedini di pesce tipicamente estivi.

Questi spiedini di pesce, tradizionali poiché preparati con ingredienti classici quali, per esempio, il pesce spada ed il salmone, sarebbero a nostro avviso un secondo perfetto per una tipica cena estiva.

IL PESCE

Rombo al cartoccio

Trenette al pesce spada

Carpaccio di branzino ai lamponi

INGREDIENTI

– una fetta di pesce spada (200 gr)

– 1 trancio di salmone (400 gr)

– 8 code di mazzancolle

– 4 seppie pulite (300 gr)

– 2 filetti di orata (200 gr)

– mezzo peperone rosso, mezzo peperone giallo

– alloro, prezzemolo, 1 scalogno, 1 spicchio di aglio

– 2 dl di vino bianco, olio extravergine di oliva

– 1 noce di burro, sale, pepe

– Pulisci i peperoni e, dopo averli tagliati a spicchi, lavali e privali dei semi e dei filamenti interni

– Taglia il pesce spada in otto differenti parti della medesima grandezza

– Elimina tutte le lische dai tranci di orata e di salmone

– Dividi in otto parti il salmone ed in due parti ogni filetto di orata

– Pulisci i gamberoni così che ne rimanga solamente la coda

– Infilza i precedenti ingredienti, naturalmente alternandoli, con uno spiedino di legno e disponi gli involtini così ottenuti sul fondo di una capiente teglia da forno

– A parte emulsiona l’olio extravergine di oliva, il vino ed il prezzemolo tritato finemente

– Unisci l’emulsione, insieme ad una cipolla tritata e ad uno spicchio d’aglio schiacciato, agli spiedini che, a questo punto, conserverai in frigorifero per circa 120 minuti

– Trasferisci gli spiedini, con la propria emulsione nel forno e, trascorsi circa 20 minuti a 180 gradi (eventualmente bagnando il tutto con pochissima acqua bollente nel caso in cui gli spiedini secchino eccessivamente, servi in tavola con il proprio fondo di cottura ben ristretto.