Anelli di calamaro al forno

di laura86 Commenta


Una seconda pietanza, che può essere servita anche come antipasto, molto semplice da realizzare e gustosa sono gli Anelli di calamaro al forno. Questa versione, a differenza di quella fritta, risulta più leggera, sana e soprattutto la cottura al forno tenderà a coprire di meno il sapore del calamaro esaltandone il sapore.
Altre ricette realizzate con i calamari sono la Calamarata e i Calamari con le verdure.

INGREDIENTI (x 4 persone)
600 gr di calamari medi freschi
200 gr di pangrattato
20 gr di paprika dolce in polvere
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale q.b.

PREPARAZIONE
Sciacquare i calamari sotto acqua corrente, staccare la testa, separarla dai tentacoli e conservarli in una ciotola. Estrarre la penna di cartilagine e sciacquarli di nuovo in acqua corrente in maniera tale da eliminare le interiora e la sacca di inchiostro. Incidere con un coltello la fine del mantello e staccare tutta la pelle esterna e le pinne. Sciacquare tutto in acqua corrente.
Tagliare il mantello in anellini spessi circa 1 cm ed unirli ai tentacoli.
Versare in una teglia il pangrattato, la paprika dolce, il sale e mescolare il tutto. Impanare gli anelli di calamaro ed i tentacoli su entrambi i lati. Passare i calamari in un setaccio a maglie larghe in maniera tale da eliminare la panatura in eccesso. Ungere una teglia con l’olio extravergine di oliva, foderarla con carta da forno e poggiarci sopra gli anelli ed i tentacoli di calamaro. Versare sul pesce altro olio e cuocere in forno statico alla temperatura di 180°C per circa 25 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>