Budino di pane agli asparagi

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare un gustoso budino di pane agli asparagi da servire quale antipasto.

Questo particolare antipasto, a base di pane ed asparagi che, in questa nostra ricetta, si uniscono a formare una crema densa e quanto mai gustosa, rappresenterebbe, per lo meno a nostro avviso, l’antipasto perfetto poiché sarebbe in grado di stuzzicare l’appetito senza tuttavia appesantire eccessivamente.

GLI ANTIPASTI

► Sformato di melanzane

► Fagottini di bresaola

► Crostini speziati al pomodoro

INGREDIENTI

– 1 kg di asparagi

– 120 g di parmigiano

– 200 g di mollica di pane fresco

– 150 ml di latte

– 4 uova

– 200 ml di panna fresca

– 100 g di burro

– pangrattato

– noce moscata

– sale e pepe bianco

– Pulisci gli asparagi e, dopo averli ben lavati, eliminane la parte più dura ed ostica e ponili sul cestello in vimini per la cottura al vapore

– Cuoci dunque gli asparagi per circa 5 minuti o sino a che non saranno ben cotti ma, comunque, ancora al dente

– Conserva alcune punte di asparago al caldo e riduci il resto, una volta che si sarà completamente raffreddato, a listarelle sottili

– Versa circa 20 grammi di burro in padella e, non appena comincerà a sfrigolare, aggiungi gli asparagi ed una presa di sale

– Cuoci il tutto, a fiamma moderata, per circa 5 minuti

– Frulla dunque gli asparagi, insieme alle uova, al parmigiano grattugiato, ad una presa di noce moscata e una di pepe bianco, al restante burro sciolto a bagnomaria e ancora tiepido ed alla mollica del pane che, nel frattempo, avrai adeguatamente inzuppato nel latte e successivamente strizzato, sino ad ottenere una salsa agli asparagi e pane densa, cremosa, legata ed omogenea

– Versa il composto così ottenuto in sei differenti stampini, precedentemente imburrati e cosparsi di pan grattato, e cuocili a bagnomaria, in forno caldo a circa 180 gradi, per non meno di 25 minuti

– Lascia riposare il tutto al caldo, ma a forno spento, per circa 5 minuti prima di sformare e servire con le punte di asparago che avrai conservato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>