Aragosta in court-bouillon

di Fabiana Commenta

L’aragosta in brodo ristretto, un secondo piatto pregiato, ma semplice da realizzare

Two lobsters with saladL’aragosta è il più pregiato dei crostacei, rinomato per le sue carni tenere dal sapore delicato e per poter apprezzare meglio il sapore dell’aragosta è bene portarla in tavola senza troppi condimenti elaborati.

 

Prepariamo oggi l’aragosta in court-bouillon, un secondo piatto di pesce molto raffinato e pregiato, ma dalla preparazione semplicissima. 

 

 

INGREDIENTI

  • 1 aragosta
  • 2 cucchiai di aceto di vino
  • 2 foglie di alloro
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 fetta di limone
  • 1 costa di sedano
  • prezzemolo
  • Pepe nero
  • 1 rametto di timo
  • 1 bicchiere di vino bianco secco

LINGUINE ALL’ARAGOSTA

ASTICE ALLA CATALANA

 

 

PREPARAZIONE

L’aragosta in court-bouillon in pratica viene cotta bel brodo ristretto francese, di per sé molto aromatizzato.  Innanzitutto dovrete preparare il court-buillon, vale a dire il brodo ristretto.

 

Fate bollire in acqua salata per circa venti minuti tutti gli ortaggi puliti e le spezie: la carote, la cipolla, il sedano, il prezzemolo, il timo, l’alloro, il pepe.

Aggiungete anche il vino e poi continuate la cottura fino a quando non riprenderà il bollore.

A quel punto dovrete immergere l’aragosta per la cottura. Tenete presente che l’aragosta dovrebbe essere immersa viva in modo tale che possa mantenere le carni tenere e saporite. Ovviamente potrete anche optare per un crostaceo surgelato: in questo caso dovrete lasciarlo scongelare un po’ prima della bollitura e poi procedere alla cottura.

Fate lessare l’aragosta per circa 25 minuti, mantenendo il fuoco molto dolce, poi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire l’aragosta immersa nel brodo. 

Scolatela e poi tagliatela a metà, tagliando dalla parte superiore della testa fino alla coda.

Togliete anche la sacca nera dalla testa e il budello nero che trovare al centro delle carni dalla coda. Estraete la polpa dal guscio, poi affettatela e rimettetela dentro sistemando le fettine l’una accanto all’altra.

Adesso la vostra aragosta in court-bouillon praticamente è pronta e dovrete semplicemente guarnirla. Potrete riempire il vuoto della testa con del prezzemolo oppure con della salsa alla maionese. 

Ovviamente in alternativa all’aragosta potrete utilizzare gli astici, più scuri e più economici rispetto all’aragosta.

Potrete accompagnare questo raffinato secondo piatto di pesce con verdure fresche, pomodorini o uova sode affettate. 

 

 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>