Ricetta gnocchi di patate

di Gabriele 4

L'unica cosa che possiamo definire complicata nella preparazione degli gnocchi di patate fatti in casa è il movimento..

gnocchi-di-patate

La preparazione degli gnocchi di patate è facile e non richiede una grande esperienza in cucina ed è un piatto che può essere preparato da tutti. Gli gnocchi sono un piatto tipico della cucina italiana e si possono preparare con diversi tipi di farina dalla farina di mais, fino alla farina riso e di frumento.

L’unica cosa che possiamo definire complicata nella preparazione degli gnocchi di patate fatti in casa è il movimento da effettuare col pollice della mano per far si che gli gnocchi ottengano una buona forma.

Tra gli strumenti che dovete avere è una sorta di lista di legno a righe utile a dare un aspetto rigato ai vostri gnocchi durante il movimento. Una ricetta con gli gnocchi l’avevamo già  vista: gnocchetti con cozze e pomodoro. Vediamo gli ingredienti per gli gnocchi di patate.

  • 1 kg di patate;
  • 300 grammi di farina bianca;
  • un uovo;


Lavate accuratamente le patate e, lasciando la buccia, fatele cuocere in una pentola piena di acqua. Appena le patate saranno cotte, sbucciatele e riducetele in poltiglia aiutandovi con uno schiaccia patate. Fatto ciò, adagiate le patate sulla farina e impastate tutto in maniera accurata.

Appena otterrete un impasto consistente aggiungete l’uovo e iniziate a impastare con cura in modo da non formare grumi. L’uovo serve per legare l’impasto e fare in modo che gli gnocchi di patate non si sfaldino durante la cottura.

Appena avete un impasto omogeneo create una serie di lunghi cilindretti del diametro di un centimetro circa. Tagliate a adesso le striscie in cilindretti della lunghezza di 1,5 centimetri come mostrato nella figura.

preparazione-gnocchi-patate

Con il movimento del pollice fateli roteare sulla placca di legno creando così una concavità  e righine sugli gnocchi. Fateli cuocere in acqua bollente fino a quando non verranno a galla da soli. Scolateli con una schiumarola.

Commenti (4)

  1. Il problema di alcune patate, comunque, è quello di avere troppa acqua nella loro consistenza; di conseguenza quando si impastano non legano uniformemente con la farina, ma creano i cosiddetti “grumi”, sicchè la preparazione diviene un po’ più dura. Le patate rosse calabresi della Sila , invece, hanno poca acqua sia per il fatto che viene coltivata ad un’altezza di 1000 m e più (patata di alta montagna), sia per la particolarità dello specifico tubero; quando la si impasta con la farina si lega perfettamente con essa senza formare grumi. Avrete così una consistenza di farina e patata in ugual misura, così da aver il vero gnocco di patate. Considerazioni analoghe possono farsi nelle preparazioni di gateau, purè, ed altri sfornati.
    E che dire se la patata rossa poi la si sperimenta come patata fritta?? Ammesso sempre che riusciate a mangiarla prima dei vostri figli.
    Giorgio Candia
    saporidellasibaritide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>