Ostriche mimosa per la Festa della Donna

di Vito Verna Commenta

Ecco l'antipasto perfetto, a base di molluschi, per il menu per la Festa della Donna

Dopo aver visto la ricetta del risotto mimosa nonché dell’insalata di mais, rispettivamente da utilizzarsi quali primo piatto e contorno di un ipotetico menu, al femminile, da preparare in occasione della Festa della Donna, vediamo come preparare un degno antipasto, leggermente afrodisiaco e sicuramente stuzzicante quale le ostriche mimosa.

Particolarità di codesto piatto, naturalmente, è la presenza del colore giallo, dato dai peperoni, dalle uova e dal mais, che regala accostamenti di colore e culinari molto vivaci ed originali.

I MOLLUSCHI

Cozze al curry di San Valentino

Ostriche piccanti

Calamari ripieni

INGREDIENTI

– 18 ostriche

– un uovo

– 25 grammi di farina

– 5 cucchiai di latte

– olio di arachidi

– olio EVO

– un peperone giallo

– uno scalogno

– origano

– 250 grammi di mais

– sale

– pepe

– salsa agrodolce

– Apri le ostriche come spiegato in questo video

– Sgocciola accuratamente il mais e ponilo in una capiente terrina insieme al peperone, pulito e lavato e allo scalogno, sbucciato e tagliato a rondelle abbastanza spesso

– Mescola accuratamente il tutto regolando di sale, pepe, origano ed olio extravergine di oliva e conserva l’insalata in frigorifero

– Prepara una pastella, molto densa, mescolando l’uovo, il latte e la farina

– Immergi le ostriche nella pastella e dunque ponile a friggere, sino a che non saranno completamente ben dorate, in abbondante olio di arachidi bollente

– Scolale e ponile ad asciugare sopra un foglio di carta assorbente

– Adagia dunque le ostriche sul piatto da portata e porta in tavola decorando con l’insalata di mais e peperoni e la salsa agrodolce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>