Clafoutis verde

di Fabiana Commenta

Variante salata del clafoutis

Il Clafoutis è un dolce di origine francese cotto al forno e generalmente preparato con diversi tipi di frutta, dalle ciliegie alle pesche, alle mele. Esistono però anche delle apprezzate versioni salate in cui lo zucchero fondamentalmente viene sostituito dal formaggio grattugiato e al posto della frutta si usa la verdura. 

Ebbene prepariamo oggi il clafoutis verde utlizzando fagiolini, bieta e basilico. 

 

INGREDIENTI

 

  • 4 uova
  • 5 cucchiai di farina
  • 1.5 dl di panna
  • 5 cl di latte
  • 50 gr di Bietoline
  • Un mazzetto di basilico
  • 150 gr di fagiolini
  • 2 cipollotti
  • Parmigiano grattugiato
  • 100 gr di burro
  • Sale
  • Pepe

 PASTA CON I FAGIOLINI

 

PREPARAZIONE

 

Lavate i fagiolini e poi spuntateli da entrambi i lati.

Preparate i cipollotti e togliete via le radici, la parte esterna e poi lavateli e affettateli finemente.

 

Lavate anche le bietole e gettatele per qualche istante all’interno dell’acqua bollente salata: estraetele e poi sgocciolatele e strizzatele molto bene. 

Lasciatele saltare un padella per qualche minuto insieme a un po’ di burro, poi lasciatele da parte.

 

Intanto sgusciate le uova all’interno di una ciotola, poi mescolatele insieme con la farina setacciata e un pizzico di sale. 

 

Sbattete tutto il composto con le fruste, poi aggiungete il latte e la panna, fino a quando non avrete ottenuto una pastella morbida e omogenea. 

Incorporate anche le bietole insieme a un mazzetto di basilico che avrete tritato. 

Adesso ungete con molto burro una teglia da forno, versatevi sopra la pastella e aggiungete anche i fagiolini e i cipollotti preparati in precedenza.

 

Completate aggiungendo anche il formaggio e burro rimasto, disponendolo a fiocchetti. 

Lasciate cuocere in forno a 180 gradi per circa 20-25 minuti: a quel punto la superficie avrà assunto un colorito dorato e avrà formato una crosticina deliziosa.

 

Togliete il clafoutis dal forno e poi servitelo nei piatti di portata. Ovviamente di tratta di una ricetta base che potrete arricchire (con la mozzarella tagliata a dadini ad esempio) o variando le verdure in base ai vostri gusti, magari scegliendo gli spinaci, il cavolo o le zucchine. 
Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>