Gnocchi alla trentina ricetta tradizionale

di giannni puglisi Commenta

Vogliamo oggi presentarvi gli gnocchetti di semolino alla trentina. Sono ottimi sia in brodo che con un contorno di prosciutto cotto o salame arrostito.

Dal Nord al Sud vi presentiamo oggi un ingrediente passpartout della tradizione culinaria italiana: il semolino. Alimento semplice e dalle rinomate proprietà nutritive, diffuso sulle nostre tavole già a partire dal XIII secolo, lo gusteremo oggi in chiave di ricetta tradizionale alto atesina sotto forma di gnocchetti.


INGREDIENTI

– 100 grammi di semolino

– 200 millilitri di latte

– 15 grammi di burro

– parmigiano q. b.

– noce moscata q. b.

– sale q. b.

– 2 uova.

– Porre in una casseruola il latte con il semolino facendolo cuocere fino a che non si otterrà una polentina

– Successivamente versare il composto in una terrina, aggiungendovi un pezzettino di burro, il sale, il parmigiano e la noce moscata

– Rimescolare il composto ottenuto e lasciarlo intiepidire

– Aggiungere le uova ed una volta amalgamato il tutto procedere a formare gli gnocchetti

– Cuocere in abbondante brodo per pochi minuti e servire ancora caldi.

[CONSIGLIO] Dopo aver cotto gli gnocchetti prova a insaporirli con del prosciutto cotto o del salame lasciati friggere in una padella, con poco olio, insieme ad un poco di prezzemolo.

VARIANTI

Gnocchi di patate al forno

Gnocchi al basilico