Composta di albicocche con panna montata

di Fabiana Commenta

Un dessert fresco a base di frutta di stagione

Le albicocche rappresentano uno dei frutti simbolo dell’estate: il sapore dolce e il colore acceso le rende frutti irrinunciabili della bella stagione, perfette anche come ingrediente principale di un dessert fresco. 

La composta di albicocche con panna montata è un dessert che può essere preparato in poco meno di 30 minuti: veloce e facile da preparare è un dessert che può essere preparato velocemente per chiudere in bellezza un bel pasto estivo. 

 

Caratteristica di questo dessert è la preparazione della composta di albicocche che non è una semplice marmellata visto che è preparata praticamente solo con la frutta e con pochissimo zucchero. 

 

 

INGREDIENTI

  • 300 gr di albicocche
  • 30 cl di panna liquida
  • Mezzo limone
  • Un cucchiaino di aceto balsamico
  • Un cucchiaino di zucchero di canna
  • Un cucchiaino di zucchero a velo

 

CHUTNEY

 

PREPARAZIONE

Preparate la composta di albicocche che è una sorta di marmellata, ma con poco zucchero.

Spremete un limone e tenete da parte solo qualche goccia.

Lavate le albicocche e poi apritele a metà togliendo il nocciolo al centro, mettetele all’interno di una casseruola e poi versatevi sopra il succo di limone (anche per evitare che si anneriscano durante la preparazione). Aggiungete anche l’aceto balsamico e lo zucchero di canna, poi lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 15-20 minuti.

Nel frattempo montate anche la panna liquida aggiungendo le gocce di limone messe da parte e lo zucchero a velo: montate la panna con le fruste fino a quando non sarà diventata abbastanza consistente.

Per un risultato migliore è sempre consigliabile utilizzare panna fredda esattamente come gli strumenti per montarla. 

Versate la composta di albicocche nei bicchieri a metà della loro altezza: potrete utilizzare dei bicchieri bassi e larghi, oppure dei bicchieri alti da bibita.

Lasciate raffreddare la composta e poi aggiungete la panna montata. Decorate con un po’ di zucchero a velo spolverizzato oppure con del cacao o della nocciole tritate e poi servite.

 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>