Bonet al limone

di laura86 Commenta


Un dolce molto gustoso e semplice da realizzare è il Bonet al limone. Questo dolce non è altro che una variante del classico Bonet piemontese.
Un’altro dolce realizzato con gli amaretti è la Crostata di amaretti.

INGREDIENTI
700 gr di latte
10 tuorli d’uova
150 gr di zucchero semolato
Succo di 3 limoni
70 gr di limoncello
Acqua bollente q.b
100 gr di amaretti secchi
50 gr maizena
Scorza di 1 limone
Menta fresca qualche fogliolina (facoltativa)
20 gr di zucchero semolato
2 amaretti secchi

PREPARAZIONE
Frullare gli amaretti con un mixer, aggiungere la maizena setacciata, amalgamare il tutto e conservarlo.
Versare le uova in una ciotola capiente, aggiungere lo zucchero e montare a neve fino ad ottenere una crema chiara. Incorporare nella crema il limoncello e la scorza di limone. Aggiungere il succo di limone, la polvere di amaretti e maizena, il latte conservato a temperatura ambiente e mescolare il tutto. Versare l’impasto così ottenuto in un stampo per plumcake da 31 x 12 cm.
Versare dell’acqua bollente in una teglia riempendola per circa 2/3 e mettere all’interno lo stampo. A questo punto cuocere il bonet al limone in forno statico alla temperatura di 180°C per circa 45 50 minuti. Il bonet sarà cotto quando si staccherà dalle pareti dello stampo. Farlo raffreddare a temperatura ambiente e quando sarà completamente freddo conservarlo in frigo per circa 1 ora. Riempire uno stampo con dell’acqua bollente, immergere di nuovo lo stampo per qualche secondo in maniera tale da rendere più semplice l’operazione di estrazione del dolce.
Lavare un limone, tagliarne delle fettine sottili e cuocerle in padella con lo zucchero in maniera tale da caramellarle. Decorare il bonet con le fettine di limone caramellato, degli amaretti interi o sbriciolati e servirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>