Spumante Brut per il brindisi delle feste

Il periodo delle feste natalizie ha una sola protagonista: la tavola! La convivialità non può che aprirsi con un bel brindisi. Per brindare alla salute, alla buona compagnia e allo stare bene insieme, non si può che scegliere uno spumante Brut. Proprio le varie tipologie di brut rappresentano il fiore all’occhiello di Foss Marai, per rendere indimenticabili i momenti di festa.

Spumante Brut

Il risotto allo champagne

Come si prepara il risotto allo champagne? Si tratta di un piatto poco afrodisiaco a ben vedere ma certamente molto delicato e gustoso. Il sito dell’EXPO che dall’anno scorso si è imposto nel panorama dei ricettari nostrani, propone questa versione del piatto. 

Risotto champagne e gamberoni alla paprika

In attesa del giorno di San Valentino continuano le proposte per poter presentare a tavola un piatto romantico e d’effetto. Proponiamo oggi il risotto champagne e gamberoni che potrete anche preparare nella versione alternativa e un po’ economica risotto spumante e scampi.

Facilissimo da preparare il risotto allo champagne e gamberoni vi permetterà anche di non passare troppo tempo davanti ai fornelli!

Perfetto abbinare il risotto con lo stesso champagne o spumante utilizzato nella preparazione per poter creare un vero e proprio fil rouge durante la cena…

Black Velvet

Per una cena romantica a due in occasione del giorno di San Valentino che cosa c’è di meglio che aprire la serata con un cocktail speciale?

Osate qualcosa di più dei soliti cocktail e provate un il Black Velvet, velluto blu. Il nome è evocativo e la preparazione è semplicissima. Si tratta di un cocktail a base d’ingredienti tanto speciali, quanto diversi, lo champagne e la birra scura irlandese: il Black Velvet è un cocktail a base della birra scusa irlandese, la Guinness che viene servito soprattutto in occasione del giorno di San Patrizio, patrono irlandese.

La leggenda dice che il Black Velvet sia stato creato nel 1861: sarebbe nato a Londra, in un club per gentiluomini per onorare la morte del principe Alberto di Sassonia, marito della regina Vittoria. Da allora è diventato un classico fra i cocktail e secondo precise documentazioni storiche sarebbe stata la bevanda preferita del marchese Otto Von Bismark, il cancelliere di ferro della Prussia. 

 

Bicchieri da vino

Ogni vino necessità  del bicchiere appropriato per donare a chi lo degusta il proprio bagaglio di profumi e sapori. Ma come scegliere il bicchiere adatto? Proviamo di seguito a fare una rapida carrellata sui tipi di vino e il relativo bicchiere.

In questo periodo di calure estive, largo uso si fa di vini vivaci freddi, come prosecco o champagne, per questo tipo di vini con poca concentrazione di profumi si utilizza il flute che, grazie alla sua forma affusolata,convoglia sulla punta della lingua il liquido facendone apprezzare così il ridotto residuo zuccherino.

Vini e pagelline frettolose

Escono in questi giorni le guide enogastronomiche, di svariate case editrici italiane, che ci dicono come si mangia nie migliori ristoranti (e quali sono) come si sta nei bar più belli della penisola e quali siano i vini migliori usciti dalle cantine in questo anno. E’ proprio sui vini vorrei dilungarmi un po’.

Mi capita spesso di bere vini che sono troppo giovani per poter essere degustati nel pieno della loro bontà , e questo, che in passato era prerogativa dei vini rossi, tocca sempre più anche i bianchi persino i cosidetti base.