Flan di ricotta e patate in salsa trevigiana

di Vito Verna Commenta

Come preparare un natalizio sformato di patate e ricotta con salsa alla trevigiana.

Un’altra delle gustose ricette suggeriteci dal nostro menu vegetariano per il Cenone Natalizio, da utilizzarsi in questo caso quale vera e propria pietanza, è quella del flan di ricotta e patate in salsa trevigiana.

Il termine flan, sebbene anomalo o complicato, sta diffondendosi sempre più anche in Italia e, dunque, sarebbe bene informare che con la parola flan si è soliti indicare uno sformato di verdure, più raramente di carne, i cui ingredienti base sono solitamente le verdure, le uova, la besciamella e formaggio grana grattugiato.

Quello che ci stiamo apprestando a descrivere, dunque altro non è che un semplicissimo sformato di patate e ricotta accompagnato da un’ancor più semplice salsa trevigiana che, come molti sapranno, prevede l’utilizzo del radicchio omonimo quale ingrediente principale.

INGREDIENTI

– 200 grammi di patate

– 200 grammi di ricotta

– 2 uova

– 2 albumi

– 2 cespi di radicchio

– 2 cucchiai di olio EVO

– 2 cucchiai di farina

– 200 millilitri di brodo vegetale

– pan grattato

– noce moscata

– sale e pepe

– Si comincerà preparando una crema di ricotta e patate per la quale, dopo aver pelato e lessato accuratamente le patate, frulleremo patate e ricotta

– Una volta che si sia ottenuta tale crema vi aggiungeremo due uova intere più due albumi e mescoleremo a lungo il tutto così da ottenerne un composto cremoso e al contempo consistente

– Disporremo dunque, sul fondo di una teglia, del burro e del pangrattato e vi adageremo il nostro sformato che, a questo punto, andrà in forno per circa 20 minuti a 180 gradi centigradi

– Nell’attesa prepareremo la salsa trevigiana. Per farlo faremo soffriggere, in olio, sale e pepe, il radicchio per circa 3 minuti

– Terminata questa operazione lo frulleremo insieme al brodo e vi aggiungeremo la farina, ponendolo nuovamente sul fuoco sino ad ottenerne una salsa adeguatamente densa

– Serviremo dunque lo sformato accompagnato dalla salsa alla trevigiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>