Tagliolini al limone

di Vito Verna Commenta

Come preparare i tagliolini al limone.

Uno dei formati di pasta più buono della tradizione italiana, come molti certamente sapranno, è sicuramente quello dei tagliolini che, grazie alle proprie forme e dimensioni, assolutamente versatili, possono venir tranquillamente utilizzati per la preparazione sia di pastasciutte, come i tagliolini al limone che andremo a breve a descrivere, sia di minestre, quali i celeberrimi tagliolini in brodo.

Come tutti sanno, inoltre, i tagliolini sono disponibili, sia freschi che secchi, in qualsiasi supermercato od in una qualsiasi pasteria, dove si possono acquistare per pochi euro.

Noi consigliamo però, non solamente per risparmiare, di preparare i tagliolini con le nostre mani, semplicemente impastando farina ed uova e seguendo le ben note indicazioni della ricetta della pasta all’uovo universalmente conosciuta.

PREPARAZIONI CLASSICHE DEI TAGLIOLINI

Tagliolini allo zafferano

Tagliolini al nero di seppia

Tagliolini con fiori di zucca

INGREDIENTI

– 40 grammi di burro

– 1 limone (preferibilmente biologico poiché ne utilizzeremo la buccia)

– 100 millilitri di panna fresca

– 250 grammi di tagliolini freschi

– pepe bianco

– prezzemolo

– sale

– La prima operazione da compiersi sarà quella di lavare accuratamente la buccia del limone, magari con l’aiuto di un po’ di bicarbonato, per poi grattugiarla, ponendo attenzione a che non si trituri la parte interna più bianca, all’interno di un tegame nel quale avremo già disposto il burro (ricordando di tenerne da parte qualche pezzetto)

– Ora procederemo, molto delicatamente, a sciogliere a bagnomaria il burro, cercando di compiere questo passaggio nel maggior tempo possibile così che il gusto del burro rimanga quanto più delicato ed assuma un gradevole retrogusto di limone

– A questo punto tritureremo, con la mezzaluna, il nostro prezzemolo, mescolandolo poi con una generosa spolverata di pepe ed i pezzetti di buccia di limone che avremo conservato

– Potremo, dunque, porre a bollire un’abbondante pentola d’acqua salata nella quale faremo cuocere, per pochissimi minuti, i nostri taglioli

– Giunti quasi a cottura li scoleremo, lasciando però abbastanza bagnati, e li aggiungeremo al tegame con il burro ed il limone. A questo punto, senza accendere il fornello, verseremo a filo la panna, mescoleremo adeguatamente il tutto e serviremo con il trito preparato in precedenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>