Ricetta risotto con asparagi

di Cristina Baruffi Commenta

Il risotto con asparagi è un primo piatto particolarmente conosciuto per il sapore delicato e per la facilità di preparazione.

Il risotto con asparagi è un primo piatto particolarmente conosciuto per il sapore delicato e per la facilità di preparazione. In passato abbiamo presentato anche il risotto al melograno e il risotto mele e gamberetti, ma siamo certi che apprezzerete questa ricetta perché gli asparagi hanno innumerevoli proprietà, infatti contengono molto potassio e sono un’alimento particolarmente utile nella prevenzione della malattie cardiocircolatorie e per curare le patologie reumatiche.


– 350 g di riso
– 800 g di asparagi
– 100 cl di brodo
– 2 cucchiai di olio d’oliva extra-vergine
– 30 g di burro
– 1 cipolla piccola
– 1/2 bicchiere di vino bianco secco
– 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
– Sale

Lavare gli asparagi per togliere qualsiasi traccia di terra, poi tagliateli per il lungo eliminando la parte bianca, che è generalmente la più dura.
Nel frattempo tritate la cipolla e fatela rosolare con poco olio, aggiungete gli asparagi tenendo da parte le punte che verranno unite al risotto solo a metà cottura. procedete nella cottura per circa una decina di minuti aggiungendo se necessario qualche mestolo di acqua bollente. Giunti a questo punto incorporate il riso e sfumate il tutto con il vino bianco. Quando sarà evaporato iniziate ad aggiungere il brodo poco per volta fino alla completa cottura del riso.
Servire con abbondante parmigiano grattugiato.

Classificazione asparagi:

– Asparago bianco: germoglia sotto terra e ha un sapore molto delicato
– Asparago violetto: gusto fruttato e dal gusto un po’ amarognolo
– Asparago verde: germoglia al sole, il gusto è più deciso ma tende al dolciastro.

Proprietà Asparagi:

Gli asparagi, come dicevamo nella pare introduttiva, hanno molte proprietà benefiche per il nostro organismo, infatti l’effetto diuretico serve per prevenire gotta, calcoli renali, reumatismi e idropisia.
in caso di gravidanza è stato provato che le donne che consumano abitualmente questo ortaggio sono meno soggette a malformazioni del feto, come per esempio la spina bifida.
La presenza di Manganese e vitamina A migliora i tessuti e conferisce un’effetto benefico ai legamenti e alla pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>