Insalata di pasta ai peperoni

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare la classica insalata primaverile a base di pasta, peperoni e arrosto di tacchino.

Insalata di pasta ai peperoni

Peperoni e friggitelli, che, come forse qualcuno saprà, altro non sono che quei famosi e notissimi peperoni verdi la cui caratteristica forma allungata li renderebbe immediatamente riconoscibili, rendono questo piatto non solo fresco, dunque tipicamente primaverile / estivo, bensì anche saporitissimo e, soprattutto, profumatissimo.

LA PASTA

Lasagne verdi con frutti di mare

Timballo di tortellini

Spaghetti al rafano

INGREDIENTI

– 320 grammi di maccheroncini

– mezzo peperone rosso

– mezzo peperone verde

– 6 friggitelli

– 200 grammi di arrosto di tacchino

– un cucchiaio di senape piccante

– un cucchiaio di aceto balsamico

– 6 cucchiai di olio EVO

– un mazzetto di prezzemolo

– sale

– pepe

– Cuoci la pasta in abbondante acqua bollente e salata e scolala ancora molto al dente

– Versala in un terrina con un filo d’olio extravergine di oliva, così che non appiccichi, e mescolala accuratamente

– Taglia l’arrosto a fettine molto sottili, di circa un centimetro di spessore, e dunque riducile a quadratini di circa 2 centimetri di lato

– Unisci i quadratino di arrosto alla pasta e amalgama l’insalata

– Pulisci accuratamente sia i peperoni che i friggitelli e, dopo averli tagliati a cubetti abbastanza grandi, falli saltare in padella con un filo d’olio extravergine di oliva

– Toglili dal fuoco non appena cominceranno ad appassire e, una volta completamente freddi, aggiungili alla pasta ed all’arrosto di tacchino

– Prepara infine un’emulsione, sbattendo energicamente l’olio extravergine d’oliva non ancora utilizzato, la senape e l’aceto balsamico, e versala sull’insalta

– Mescola accuratamente il tutto e, poco prima di portare in tavola, regola di sale e pepe e spolvera con il prezzemolo accuratamente tritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>