Cioccolato di Modica

di Gabriele 1

La città  di Modica nel ragusano, è nota per produrre fin dal 1700 una particolare qualità  di cioccolato..

cioccolato-di-modica

La città  di Modica nel ragusano, è nota per produrre fin dal 1700 una particolare qualità  di cioccolato.

La peculiarità  di questo cioccolato sta nell`essere prodotto secondo una ricetta risalente addirittura alla popolazione azteca.

Ricetta questa introdotta dagli spagnoli durante la loro dominazione in Sicilia. Tipica è anche la forma della barretta, leggermente svasata e con due scanalature che al dividono in tre parti.

Questa forma della tavoletta non è mai cambiata da centinaia di anni, si utilizzano sempre i tradizionali stampi. Il cioccolato di Modica viene prodotto con un procedimento semplice e naturale, la pasta di cacao viene lavorata assieme allo zucchero semolato e agli aromi naturali, sono banditi i processi di raffinazione e concaggio. Il cioccolato ha quindi un aspetto “rustico”i granellini di zucchero sono visibili e danno una croccantezza particolare.

I gusti del cioccolato di Modica sono particolari, cannella e vaniglia sono quelli più diffusi e da un po` viene prodotto anche quello al peperoncino come da tradizione azteca. E` comunque uso dei maestri cioccolatieri di Modica di realizzare tavolette dai gusti più originali e personali.


Dal 2003 è stato istituito un corsorzio di tutela per questa particolare delizia gastronomica, scopo del consorzio è quello di garantire la qualità  del prodotto, il rispetto della tradizione e il conseguimento della Indicazione Geografica Protetta IGP.

Una chicca che stuzzica il palato è il liquore al cioccolato realizzato ovviamente con il cioccolato di Modica, da provare sia al naturale che aromatizzato. Tra i vari dolci che si possono fare col cioccolato è impossibile non citare la Torta Sacher.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>