Ricette di San Valentino, insalata afrodisiaca con avocado e gamberi

di Alba D'Alberto Commenta

Continuiamo a parlare di ricette di San Valentino un po’ particolari, ovvero ricette che siano al tempo stesso romantiche e anche un po’ piccanti, giusto per concludere la serata in bellezza.

Così, dopo aver proposto come antipasto delle ostriche con limone e pepe nero, per primo piatto i tagliolini con ostriche e gamberetti, un secondo a base di salmone al pepe verde, passiamo al contorno che non può certo essere da meno in quanto a potere afrodisiaco: quale ricetta migliore, quindi, di una bella insalata con avocado e gamberetti?

Ingredienti per l’insalata afrodisiaca con avocado e gamberi

  • 1 avocado maturo
  • 250 grammi di gamberetti
  • 1 limone
  • 1 costa di sedano
  • 2 cucchiai di yogurt greco 
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Preparazione

Sbucciare l’avocado avendo cura di tagliare la buccia in due pezzi più o meno uguali che userete poi per servire l’insalata. Lavare bene i gamberi e scottarli in acqua salata per pochi minuti. Eliminare il guscio dei gamberi e, una volta freddi, tagliarli a piccoli pezzi.

Nel frattempo, preparare la salsa per condire l’insalata: in una ciotola mettete due cucchiai di yogurt greco, due cucchiai di olio extravergine di oliva, il sale e una spolverata di pepe nero macinato al momento. Mescolare bene assicurandovi che tutti gli ingredienti siano ben amalgamati.

In una ciotola mettere i gamberetti, l’avocado e il sedano tagliato sottile, aggiungere la salsa precedentemente preparata e mescolare. Se necessario, aggiustare di sale e pepe.

A questo punto l’insalata è pronta: non resta che versarla nelle due barchette ricavate dalla buccia dell’avocado e mettere in frigo a riposare per almeno un’ora prima di portare in tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>