Carne alla griglia – Come preparare un barbecue più salutare

di Alba D'Alberto Commenta

La cottura dei cibi alla griglia è una di quelle che devono essere preferite se si vogliono mangiare alimenti sani e leggeri. Ma anche la cottura al barbecue nasconde a volte delle piccole insidie per la salute. Esistono però dei semplici rimedi che possono aiutare a risolvere i problemi causati dalla permanenza dei cibi alle alte temperature. Ecco i consigli per una grigliata più salutare. 

Come abbiamo avuto modo di sottolineare anche in un altro post pubblicato in precedenza su questo stesso blog, la cottura dei cibi sulla griglia può spesso comportare la formazione di sostanze che a lungo andare possono avere effetti nocivi per l’organismo. 

Ci è capitato di citare ad esempio gli idrocarboni policiclici aromatici, prodotti dal fumo di cottura, che a lungo andare possono avere degli effetti addirittura cancerogeni su alcuni tessuti. 

Che cosa comporta mangiare cibi cotti sulla griglia

Per continuare a godere del piacere del barbecue e della bontà dei cibi cotti sulla griglia, tuttavia, dalla medicina e dalla chimica arrivano dei consigli preziosi anche in cucina. Alcuni scienziati hanno infatti dimostrato che marinando per diverse ore la carne da cuocere sulla fiamma nella birra, il rischio della formazione degli idrocarburi policiclici aromatici si riduce di molto. 

Il consiglio per una grigliata salutare è quindi quello di immergere per diverse ore la carne da cuocere in una birra scura, se possibile, in modo tale da contrastare gli effetti negativi dei fumi. Può essere utile allo scopo anche una immersione del trancio nel vino rosso, per circa 4 ore, o in alternativa nel thè, in modo da incrementare le proprietà antiossidanti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>