Come cucinare alla griglia – I segreti del barbecue

di Alba D'Alberto Commenta

Non c’è momento migliore dell’estate per darsi alla cucina alla griglia. Leggera e dai sicuri risvolti conviviali, una serata barbecue è il modo migliore per trascorrere in allegria una serata estiva con gli amici. La cucina sulla griglia è una specialità alla portata di tutti, anche se bisogna aver fatto propri alcuni fondamentali e alcuni piccoli segreti. In questo post vi sveleremo i trucchi per un barbecue di successo. 

Piccolo ricettario per la cucina alla griglia 

Le pannocchie di mais devono essere immerse in acqua fredda prima della cottura. In seguito possono essere posizionate sulla griglia e cotte per 5 minuti per lato, in modo da essere girate 4 volte.

La brace giusta per la carne deve essere posizionata al centro della fornace, anche se poi cosciotti e salsicce andranno posizionate ai lati, in modo che non siano sottoposte ad un calore troppo forte. La carne deve essere cotta per circa 30 minuti. 

Se invece di cosciotti di pollo e salsicce avete invece a disposizione degli spiedini, questi andranno posizionati sempre sulla griglia in modo laterale affinché non si brucino. Andranno cotti per 5 minuti su ogni lato. 

Il menu estivo potrebbe comprendere anche degli hamburger. Questi ultimi andranno cotti 5 minuti su ogni lato, ma prima di girarli assicuratevi che ne siano passati almeno 4, perché la carne potrebbe sfaldarsi facilmente. 

Il filetto di carne è invece un taglio molto alto, che può arrivare anche a 3 -4 cm di spessore. Questo pezzo di carne va cotto 2 minuti per lato ma girato in tutto 4 volte, per un totale di 8 minuiti di cottura al centro della griglia, cioè sulle braci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>