Quando il broccolo viene a noia, pensate alle sue proprietà

di Alba D'Alberto Commenta

I broccoli sono una verdura invernale e il loro costo sul mercato la dice lunga sulla stagionalità dei broccoli. A ben vedere i cartellini dei prezzi della verdura, bisogna constatare che sono equiparabili alle pepite, sia le melanzane, sia le zucchine, sia i peperoni. Insomma tra rape e broccoli, bisogna tentare il tutto e per tutto. Pensando alle loro proprietà si riesce a superare meglio l’impasse. 

Il broccolo potete cucinarlo in mille modi: gratinato, con la pasta, con le salsicce, con la panna. Tante cotture, tante proposte per rendere appetitosa questa verdura, più di quando non lo sia al naturale, ma anche per evitare di essere colpiti dalla monotonia in tavola. Insomma, l’obiettivo sarebbe trovare 5-6 ricette da alternare così che anche mangiando broccoli ogni giorno, non si ha la sensazione di essere sempre davanti allo stesso piatto. 

Se però la monotonia proprio non abbandonano i vostri fornelli, allora potete tentare di riflettere sulle proprietà di questa verdura. I broccoli per esempio sono ricchi di antiossidanti e quindi sono indicati nell’alimentazione di chi ha problemi di cuore o di fegato e di chi ha problemi della pelle. 

L’elevato contenuto di vitamina C li rende adatti a mantenere in buona salute le arterie, evitando d’incorrere in ictus e infarti. Gli antiossidanti tipici di molti ortaggi, svolgono un ruolo importantissimo nella prevenzione del cancro e agiscono contro l’invecchiamento cellulare che può essere attribuito ai radicali liberi. I composti dello zolfo, contenuti nei broccoli, aiutano l’azione disintossicante che si fa con le verdure e fa bene al fegato. A rendere la pelle elastica evitando le rughe, invece, c’è la vitamina A da cui deriva la formazione del retinolo e del collagene. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>