Ricetta ravioli al vapore

di Redazione Commenta

I ravioli al vapore sono un piatto tipico della tradizione cinese.

I ravioli al vapore sono un piatto tipico della tradizione cinese, chiamati dim-sum (spuntini) vengono acquistati nel corso della giornata presso i venditori ambulanti o nelle sale da té. Solitamente i ravioli hanno un ripieno di carne o di crostacei e vengono conditi con sakè o salsa di soia.
In passato abbiamo visto altri piatti famosi della cucina cinese, come il riso alla cantonese e il pollo fritto al limone.
Ingredienti per 4 persone:


– 400 g di sfoglia impastata con acqua e farina ( senza uova )
– 350 g di carne di maiale tritata
– 2 cipolline
– 1 porro
– 2 cucchiai di sherry
– qualche foglia di verza ( per la cottura)
– salsa di soia
– sale

Preparazione

Mondate le cipolline e il porro e tritateli aiutandovi con un robot da cucina,
in una terrina unite le verdure alla carne macinata, aggiungendo anche il liquore e un po’ di sale.
Tagliate la sfoglia ( che avete preparato prima ) in pezzi
rotondi di circa 7-8 cm di diametro, e disponete il ripieno ottenuto sui dischi di pasta chiudendoli con una leggera pressione.
Disponete i ravioli nell’apposita pentola o cestello, foderati di foglia di
verza e cuocete al vapore per una decina di minuti.
Servite i ravioli in tavola accompagnandoli con la classica salsa di soia oppure usando una salsa piccante.