Rollè di tacchino alle olive

di Vito Verna Commenta

Olive, tacchino e basilico sono gli ingredienti principali di questo gustoso e salutare secondo piatto di carne.

Rollè di tacchino alle olive

Il tacchino, come certamente voi tutti ben saprete, si presterebbe alle più differenti e fantasiose preparazioni.

Una di queste, oggi alla nostra attenzione, consisterebbe nel renderlo un rollè da farcire, condire e servire con abbondanti olive taggiasche che, per lo meno a nostro avviso, potrebbero contribuire a rendere questo arrosto di tacchino davvero particolare ed insolito ma non per questo tutt’altro che gradevole.

IL TACCHINO

► Cubetti di tacchino con mela caramellata

► Involtini di tacchino con zucchine e cubetti di pomodoro

► Trecce di tacchino al sesamo

 INGREDIENTI

– 1 kg di fesa di tacchino

– 300 gr di olive taggiasche snocciolate sott’olio

– mezzo bicchiere di vino bianco secco

– una tazza di brodo

– 1 ciuffo di basilico

– 1 spicchio di aglio

– 1 rametto di rosmarino

– Dopo averle accuratamente pulite versa metà delle olive taggiasche, già adeguatamente snocciolate, nel mixer insieme a tutte le foglie di basilico che, naturalmente, avrai già pulito, lavato ed asciugato

– Trita il tutto, alla massima potenza consentita, sino ad ottenere un composto molto omogeneo ed amalgamato

– Lavora a questo punto, eventualmente tagliandola, incidendola o battendola con un apposito batticarne, la fesa di tacchino così da riuscire a ricavarne un’unica fetta, molto ampia, spessa circa 3 centimetri

– Versa il trito di olive e basilico sulla superficie interna della fetta di tacchino che, nel frattempo, avrai già provveduto ad oliare con poco olio extravergine di oliva

– Arrotola la fesa di tacchino su se stessa e, non appena avrai ottenuto un rotolo quanto più regolare, legala con abbondante spago per alimenti

– Versa un filo d’olio extravergine di oliva in una capiente padella antiaderente dai bordi alti

– Aggiungi un rametto di rosmarino ed uno spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato

– Unisci, infine e solamente quando l’aglio comincerà a dorarsi, anche il rollè di tacchino che, a questo punto, provvederai dapprima a sfumare con abbondante vino bianco ed in seguito a rosolare, su ogni lato e a fuoco vivace, per circa 15 minuti

– Regola di sale e pepe e, dunque, abbassa la fiamma, copri il tegame con un coperchio e prosegui la cottura per ulteriori 40 minuti bagnando il tutto, se necessario, con poco brodo di carne

– Aggiungi, infine, le restanti olive taggiasche e, trascorsi ulteriori 10 minuti e ridottosi della metà il fondo di cottura, adagia il rollè di tacchino sul piatto da portata, affettalo e portalo in tavola dopo averlo irrorato con la propria salsa alle olive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>