Polpette alla bolognese

di Fabiana Commenta

Un piatto classico della tradizione culinaria dell’Emilia Romagna

Le polpette alla bolognese sono un piatto tradizionale dell’Emilia Romagna, ma entrate di diritto nella tradizione culinaria di tutta l’Italia.

Le origini sono piuttosto umili visto che originariamente le polpette alla bolognese venivano preparate con gli avanzi di carne; nel corso del tempo poi sono diventate un piatto legato alla città di Bologna grazie anche agli ingredienti della zona. Vediamo gli ingredienti per la preparazione.

INGREDIENTI 

  • 300 g circa di carne avanzata di bollito, arrosto o brasato
  • prezzemolo
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 100 g di mortadella
  • 100 g di prosciutto crudo
  • pangrattato
  • 1 uovo
  • Sale
  • Pepe
  • noce moscata
  • olio per friggere

 

KJOTTKAKER

POLPETTE FRITTE DI PESCE

 

PREPARAZIONE 

 

 

La preparazione delle polpette alla bolognese è semplicissima. Dovrete tritare la carne avanzata e metterla all’interno di una ciotola. 

Tritate anche il prosciutto e la mortadella, poi uniteli alla carne. La ricetta originale prevede l’utilizzo della carne avanzata anche per rendere la ricetta ancora più economica, ma ovviamente potrete anche decidere di preparare le polpette con del macinato fresco con la carne che preferite. Perfetta la carne di manzo, vitello e salsiccia ad esempio.

 

Mescolate insieme alla carne il prezzemolo tritato, l’uovo (per amalgamare meglio gli ingredienti), il parmigiano grattugiato, poi aggiungete il sale, il pepe e un pizzico di noce moscata.

Mescolate bene: l’impasto dovrà essere abbastanza consistente. Se dovesse risultare troppo morbido infatti potrete aggiungere un po’ di pangrattato.

 

Adesso create delle palline di circa due centimetri, lavorando l’impasto con le mani. 

Ripassate tutte le polpette nel pangrattato e friggetele all’interno di una pentola con dell’olio bollente.

 

Ovviamente se le polpette saranno della stessa dimensione potrete controllare meglio la cottura: rigiratele per uniformare la cottura e quando le polpette saranno cotte e saranno diventate dorate, allora toglietele dalla padella e scolate l’olio in eccesso mettendo le polpette sulla carta assorbente da cucina, poi servite ben caldi. 

 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>