Fusi di pollo arrosto di Pasqua al profumo di carciofi

di Vito Verna Commenta

Una ricetta semplice, veloce ed originale per una secondo piatto perfetto per il pranzo di Pasqua.

Fusi di pollo arrosto di Pasqua al profumo di carciofi

Questa ricetta di pollo, come potrete personalmente appurare, non è certo una delle più classiche o tradizionali che si possano preparare. Proprio per questo, però, ci piace davvero molto e, dunque, vorremmo proporvela per il pranzo di Pasqua, magari da servire dopo un buon piatto di ravioli verdi con ripieno di fonduta, così da renderlo originale, particolare, inusuale ma sempre gustosissimo.

IL POLLO

Pollo con salsa di peperoni verdi

Alette croccanti di pollo al curry

Pollo alle erbe con riso e funghi

INGREDIENTI

– 8 fusi di pollo

– 8 carciofi

– un tuorlo d’uovo

– un limone

– mezzo bicchiere di brodo vegetale

– 50 grammi di burro

– uno spicchio d’aglio

– sale

– pepe

– Pulisci i carciofi, lavali ed elimina tutte le più dure e resistenti foglie esterne

– Raggiunto il cuore dei carciofi puliscili, molto accuratamente, della peluria interna e tagliali a fettine, molto sottili, che immergerai in una terrina di vetro colma d’acqua fredda addizionata con il succo di mezzo limone

– Sbuccia l’aglio, tritalo molto finemente, e versalo in padella insieme al burro

– Accendi il fuoco, a fiamma molto moderata, e lascia che l’aglio cominci ad imbiondirsi

– Aggiungi dunque i fusi di pollo e lascia che rosolino, a fiamma vivace, per almeno 10 minuti

– Unisci, a questo punto, anche i carciofi ed il brodo vegetale

– Regola di sale e pepe e, continuando a mescolare di quando in quando, porta a cottura il pollo

– Prepara, infine, una maionese molto artigianale sbattendo, con l’aiuto di una frusta a mano, il tuorlo d’uovo insieme al succo di mezzo limone

– Una volta che si sia ottenuta una crema sufficientemente densa disponila sul piatto da portata e, dopo averlo lasciato riposare circa 5 minuti a fuoco spento, anche i fusi di pollo ed i carciofi che, nel frattempo avrai accuratamente privato del fondo di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>