Omelette rustica

di Fabiana Commenta

Un piatto veloce e ricco per una cena informale

Omelette o frittata?

In tutti e due i casi si tratta di una preparazione molto semplice in cui l’ingrediente principale è rappresentato dalla uova.

L’omelette in particolare è un piatto di origine francese che a differenza della frittata viene cotta da una parte e successivamente ripiegata in due a formare una mezzaluna.

L’omelette può essere poi dolce o salata e in ogni caso si prepara davvero in pochi minuti e che può essere farcita in mille modi diversi. Prepariamo oggi l’omelette rustica ideale per una cena veloce e informale. Ingredienti principali di questo piatto unico molto ricco sono le patate, il lardo affumicato e la cipolla.

 

INGREDIENTI 

4 uova

300 gr di patate

100 gr di lardo affumicato

Mezza cipolla

50 gr di burro

olio extravergine d’oliva

sale, pepe

 

OMELETTE PEPERONI E ACCIUGHE 

 

 

PREPARAZIONE

Preparate il lardo: tagliate via la cotenna, poi tagliatelo a listarelle.

Immergetelo per circa 10 minuti all’interno dell’acqua bollente in modo tale da  togliere il sale. Una volta terminata l’operazione procedete ad asciugarlo.

Prendete una casseruola e lasciatelo dorare senza altri tipi di condimenti, poi mettetelo da parte.

Pelate e lavate le patate, poi tagliatele a pezzetti della stessa dimensione in modo tale da facilitare la cottura.

Prendere la stessa pentola e preparate le patate: versate all’interno della pentola circa un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, il burro e lasciate rosolare per qualche minuto le patate fino a quando non saranno ben dorate.

A quel punto aggiungete anche il lardo preparato e la cipolla tritata, un pizzico di sale e pepe. 

Aprite le uova e sbattetele bene con la forchetta, aggiungendo sale e pepe e anche un cucchiaio di acqua: se volete rendere la vostra omelette più cremosa potrete sostituire l’acqua con del latte.

Ungete la padella con il burro e quando sarà sciolto e la padella sarà ben calda, allora versatevi all’interno il composto di uova sbattute che dovranno coprire tutta la superficie. Il movimento è molto importante visto che dovrete muovere la padella avanti e indietro affinché l’omelette non si attacchi.

Se preferite l’omelette più cotta potrete anche rigirarla con attenzione per evitare che si rompa. Prima della fine della cottura versate all’interno le patate e il lardo, poi terminate la cottura e ripiegate l’omelette. Servite ben calda facendo attenzione che non si rompa.
Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>