Come fare il sushi in casa, il nigiri

di Alba D'Alberto Commenta

sushi mix (Custom)

Esistono tanti tipi di sushi, che differiscono tra di loro da un lato, per gli ingredienti utilizzati oltre al riso e al pesce crudo, e, dall’altro, per la modalità di presentazione.

Ad esempio, gli hosomaki si presentano come dei piccoli tronchetti di riso ripieni avvolti nell’alga nori, mentre, i nigiri, di cui trovate la ricetta qui di seguito, sono delle polpettine di riso ricoperte da una fetta di pesce crudo.

Ingredienti per il sushi nigiri

  • Riso per sushi già pronto (per ogni nigiri servono circa 25 grammi di riso)
  • Pesce crudo: le tipologie più comuni sono salmone, tonno, gamberi; le quantità variano in base al numero dei pezzi che si faranno

Preparazione

I nigiri sono la tipologia di sushi più facile da preparare, basterà infatti tagliare il pesce e adagiarlo su delle polpettine di riso di forma ovale.

I pesci come il salmone e il tonno (ma si possono utilizzare anche la spigola, il pesce toro etc.) vanno tagliati in fettine sottili (circa 3/4 millimetri di spessore), mentre i gamberi andranno scottati in acqua bollente un paio di minuti, poi tagliati a metà nella parte inferiore cercando di non rompere il dorso, in modo che il gambero posso coprire tutta la superficie del riso.

Preparate una ciotolina con dell’acqua e aceto che utilizzerete per bagnarvi le mani prima di manipolare il riso. Fate delle polpettine, allungatene la forma sul palmo della mano e compattate delicatamente. Adagiate una fettina di pesce sopra la polpettina di riso, pressate leggermente trasferite in un piatto da portata.

Foto | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>