Ricetta branzino al cartoccio

di Cristina Baruffi Commenta

Oggi prepariamo insieme a voi il branzino al cartoccio, una ricetta semplicissima e ideale per tutti coloro che hanno poco tempo.

Nel corso dei mesi vi abbiamo proposto tantissime ricette di pesce, sia italiane che internazionali come il baccalà alla vicentina, i filetti di salmone all’uva e il merluzzo alla greca.
Oggi prepariamo insieme a voi il branzino al cartoccio, una ricetta semplicissima e ideale per tutte quelle mamme che vogliono preparare ai figli un secondo sfizioso, ma che purtroppo hanno poco tempo a propria disposizione.
Il piatto fornisce solo 300 Kcal. a porzione.
Ingredienti:


– 1 branzino grande oppure 2 piccoli
– 2 rametti di rosmarino
– 2 spicchi d’aglio
– sale grosso
– olio extravergine di oliva
– pepe
– sale fino

Preparazione

Lavare accuratamente il branzino, aprirlo per rimuovere le viscere e squamarlo. Mettere nella pancia il rosmarino, l’aglio affettato, qualche grano di sale grosso ed un filo d’olio di oliva.
Tagliare un foglio di carta stagnola lungo una decina di centimetri in più del branzino. Disporre sul foglio di carta stagnola un filo d’olio, spennellarlo accuratamente, quindi disporvi il pesce ed ungerlo accuratamente su entrambi i lati. Spolverizzare il branzino con il pepe e un pizzico di sale fino.
Chiudere il cartoccio sovrapponendo un altro foglio di alluminio e sigillare accuratamente lungo i bordi.
Infornare nel forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti. Prolungare a 40 minuti la cottura se il branzino dovesse essere molto grosso.
Servire e con un contorno di pomodorini o le classiche patate al forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>