Pasta fredda zucchine e cernia

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare una gustosa insalata di pasta a base di zucchine, cernia e gamberi.

Pasta fredda zucchine e cernia

Dato l’arrivo della primavera, e della sempre più imminente estate, avremmo deciso di proporvi una ricetta, a base di pasta fredda, per gustare un’insalta di pasta originale e non consueta.

Questa particolare preparazione, infatti, prevede l’utilizzo di molti ingredienti crudi, semplicemente marinati, che contribuiranno a dare freschezza, grazie al proprio genuino e non alterato sapore, al nostro primo piatto.

LA PASTA

Fusilli alla pancetta e zucca

Spaghetti agli asparagi e mandorle

Tagliatelle limone e scampi

INGREDIENTI

– 1/2 kg di pasta corta

– 300 g di gamberi

– 2 filetti di cernia

– 1 zucchina

– 1 pompelmo rosa non trattato

– 1 limone non trattato

– 1 lime non trattato

– 1 foglia d’alloro

– olio d’oliva extravergine

– sale

– 1 cucchiaino di pepe bianco

– 1 cucchiaino di pepe rosa

– Lessa la pasta in abbondante acqua salata bollente

– Scolala molto al dente e lasciala completamente raffreddare

– Lava e pulisci i gamberi, privandoli della testa e del tipico filamento nero, e la cernia che, dopo averla sfilettata, conserverai in frigorifero

– Versa, in una pentola colma di acqua, leggermente salata, la scorza del pompelmo rosa, quella del limone e quella del lime nonché l’alloro ed il pepe rosa in grani

– Porta a bollore e, non appena l’acqua avrà raggiunto la temperatura ideale, cuocici, per pochissimi minuti, prima i gamberi e poi i filetti di cernia

– Scola il pesce, appena sbollentato, e versalo, una volta che sia completamente raffreddato, in una capiente pirofila coprendolo, successivamente, con un’emulsione a base di succo di pompelmo, succo di limone, olio extravergine di oliva, sale e pepe bianco

– Unisci alla marinata, dopo circa 30 minuti, le zucchine che, precedentemente, avrai ben lavato e tagliato a rondelle sottili

– Aggiungi, infine, anche la pasta e, dopo aver adeguatamente mescolato il tutto, servi con abbondante prezzemolo, mandorle sbucciate, affettate e tostate e ad alcune zeste di limone a mo’ di decorazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>