Gelato fritto

di Eleonora Costa 2

Preparare il gelato fritto è alquanto laborioso e richiede diversi passaggi..

gelato-fritto

Il gelato fritto è uno dei tipici dessert cinesi, conosciuto e appezzato in tutto il mondo per la sua singolare combinazione degli opposti: freddo-caldo; dolce-salato e croccante-tenero allo stesso tempo.

Esternamente si presenta come i classici arancini di riso siciliani solo che questi ultimi, sotto la scorza dorata, non contengono gelato ma sono ripieni di riso, ragù e prosciutto. Per la serie non cambia la forma ma la sostanza.

Preparare il gelato fritto è alquanto laborioso e richiede diversi passaggi. Secondo l`antica tradizione cinese per preparare un buon gelato fritto occorre un`intera giornata.


Il gelato fritto rappresenta la tipica ricetta che segue i canoni della cucina orientale, legati alla dedizione, alla saggezza e alla pazienza, con il risultato finale di un gusto sempre unico e ricercato.
Se siete dunque volenterosi e pazienti e volete stupire i vostri amici con un originale dolce fatto in casa questa è la ricetta che fa per voi.

(per 4 persone):

  • 400 g. di gelato ad un gusto a piacere
  • Un uovo
  • 175 g. di farina
  • 75 g. di fecola
  • 40 g. di zucchero al velo
  • Un pizzico di lievito in polvere
  • Olio q.b.


Formate con il gelato otto palline, infilzatele al centro con un stecchino da spiedini, sistematele in un vassoio e riponetele nel freezer per almeno 4 ore.

Mettete in una ciotola la farina e la fecola con 200 ml. d’acqua ghiacciata, mescolate, vigorosamente, usando una piccola frusta e pian piano aggiungete l’uovo, e il lievito. Quando otterrete un composto denso e senza grumi copritelo con una tovaglia da cucina e lasciatelo riposare per almeno 8 ore (si consiglia di preparare la pastella la sera e farla riposare tutta la notte).

Togliete le palline di gelato dal freezer e passatele una per volta nella pastella, rivestendole in modo uniforme, sistematele nuovamente sul vassoio congelato e mettetele nel freezer per altre due ore.

Successivamente scaldate l’olio in un tegamino alto e stretto, aiutandovi con lo stecchino immergete, uno alla volta, le palline di gelato, friggetele per dieci secondi, finché la pastella non diventa dorata.

Infine sistematele su un piatto con della carta da cucina assorbente, togliete delicatamente lo stecchino e aggiungete una spolverata di zucchero a velo.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>