Un piatto rustico molto semplice da realizzare ma sostanzioso dal punto di vista nutritivo è la Tartiflette, una pietanza tipica francese, nello specifico dell’alta Savoia. Questo piatto è a base di patate lesse, cipolle, lardo e fonduta di formaggio Reblochon. L’origine di questo piatto è molto recente infatti si dice che sia stato preparato per la prima volta all’inizio degli anni ’80 del novecento da un’associazione che mirava a promuovere il formaggio Reblochon, tipico dell’alta Savoia.
Altre ricette tipiche della Francia sono le madeleines e il Pain perdu con mele caramellate e zabaione.

INGREDIENTI
1200 gr di patate
50 gr di burro
1 cipolla
30 ml di vino bianco secco
140 gr di pancetta affumicata a fette
70 ml di panna fresca liquida (facoltativa)
Sale q.b.
Pepe q.b.
300 gr di reblochon privato della scorza

PREPARAZIONE
Cuocere le patate in una pentola a pressione riempita con acqua salata per circa 10 minuti. Le patate non dovranno risultare troppo cotte. A cottura ultimata farle raffreddare e tagliarle a rondelle dallo spessore di circa mezzo millimetro e sbucciarle.
Tagliare la cipolla, cuocerla col burro in una padella antiaderente e sfumarla col vino.
Tagliare 16 fette di pancetta dallo spessore di circa mezzo millimetro. La restante tagliarla a listarelle.
Preparare la fonduta sciogliendo il formaggio Reblochon , privato della crosta esterna, a bagnomaria o al microonde. Una volta sciolto aggiungere la panna.
Mescolare in una ciotola le patate, le fette di pancetta e la cipolla per far insaporire il tutto.
Preparare la terrina con la tarfilette disponendo in ogni piatto 4 fette di pancetta, le patate condite con la pancetta tagliata a fettina e la cipolla ed infine versare la fonduta.
Mettere le terrine in forno alla temperatura di 250°C per circa 13 15 minuti.

Commenti (1)

  1. mi sapete dire quale vino italiano posso abbinare alla tartiflette?????
    grazie!!!!!

I commenti sono disabilitati.