Scaloppine con pomodori secchi e mozzarella

di Fabiana Commenta

Variante sfiziosa di un classico secondo piatto

Le scaloppine con pomodori secchi e mozzarella sono un secondo piatto facilissimo da preparare e assolutamente veloce, l’ideale per risolvere un pasto in pochi minuti preparando qualcosa di molto sfizioso. Le scaloppine di carne sono un classico della cucina italiana e in effetti si tratta di un secondo piatto di carne che potrà piacere molto anche ai bambini visto che è saporito e dal sapore accattivante. La versione che proponiamo oggi, con pomodori secchi e mozzarella è una variante della ricetta tradizionale, aromatizzata con capperi e olive.

 

Vediamo il procedimento.

 

INGREDIENTI 

  • 400 gr di scaloppine di vitello (o altra varietà di carne)
  • 60 gr di pomodori secchi sott’olio
  • 50 gr di capperi dissalati
  • 50 gr di olive
  • Basilico
  • Farina
  • Olio extravergine d’oliva
  • Vino bianco
  • Sale
  • Pepe
  • Mozzarella

 

SCALOPPINE CON FUNGHI 

 

PREPARAZIONE

Sgocciolate 60 gr di pomodori secchi sott’olio e poi tagliateli a metà. Mescolateli insieme a 40 gr di capperi dissalati. Unite anche 40-50 gr di olive denocciolate, se volete anche tagliate a metà. Prendete le vostre scaloppine e battetele con il batticarne in modo tale che diventino più sottili: infarinatele all’interno di un recipiente ampio scuotendole per eliminare la farina in eccesso.

Versate dell’olio all’interno di una padella antiaderente e quando comincerà a riscaldarsi lasciatevi rosolare le vostre scaloppine di carne.

Sfumate anche con del vino bianco e poi lasciate continuare la cottura per altri 5 minuti a fuoco moderato.

Aggiungete sale e pepe. 

Nel frattempo tagliate la vostra mozzarella e fettine piuttosto sottilei adagiate una fettina di mozzarella su ciascuna scaloppina e coprite con un coperchio continuando la cottura a fuoco basso, giusto il tempo necessario perché la mozzarella cominci a fondere. 

Aggiungete anche il composto di pomodoro-olive-capperi che avete preparato e che avrete messo da parte.

Terminata la cottura servite le vostre scaloppine all’interno del piatto e decorate con del basilico fresco. 

Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>