Scaloppine all’aceto balsamico

di Alba D'Alberto Commenta

Un secondo piuttosto semplice da realizzare ma di sicuro effetto sono le scaloppine all’aceto balsamico. Queste sottili fette di carne sono perfette per un secondo piatto non troppo pesante ma molto gustoso, ottimo sia per una cena estiva che per le stagioni più fredde.

Contorno perfetto per le scaloppine all’aceto balsamico potrebbe essere, al posto della solita insalata, una fatta con carciofi e patate e condita con una deliziosa salsa verde.

Ingredienti per le scaloppine all’aceto balsamico

  • 8 scaloppine di vitello
  • un mazzetto di rucola
  • farina
  • burro
  • 150 grammi di scaglie di parmigiano 

Preparazione

Battere le fettine di carne su un tagliere con il batticarne in modo da renderla molto tenera e, quindi, molto veloce da cuocere. Disporre poca farina su un piatto e infarinare una ad una le fette di carne.

Lasciare per qualche minuto la carne nel piatto con la farina, nel frattempo lavare e tritare grossolanamente la rucola e poi asciugarla bene. 

In una padella capiente, meglio se antiaderente, sciogliere una noce di burro (in alternativa si può utilizzare la margarina) e, prima che inizi a friggere, mettere la carne dopo aver eliminato la farina in eccesso. Cuocere pochi minuti per lato.

Quando la carne è cotta, spegnere il fuoco, aggiungere un poco di aceto balsamico sopra ad ogni fetta di carne e poi aggiungere la rucola. Smuovere dolcemente la padella per far amalgamare l’aceto con il sughetto della carne e mettere sui piatti da portata. Aggiungere le scaglie di parmigiano e completare il tutto con un poco di salsa di aceto balsamico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>