Gli involtini primavera di Anna Moroni

di Alba D'Alberto Commenta

Sappiamo benissimo che in un ristorante cinese possiamo trovare sempre gli involtini primavera che sono caratteristici di questo genere di cucina asiatica, sono gustosi e adatti ad ogni palato, specie a quello dei bambini che apprezzano la delicatezza del ripieno di verdure, insolito e gustato senza pensare alle cose verdi

La puntata della Prova del Cuoco del 25 aprile oltre ai fagottini speck e provola di Gabriele Bonci – non del tutto estivi a dire la verità – e oltre agli spaghettoni con le panocchie, propone anche gli involtini primavera di Anna Moroni, per cui correte a lavarvi le mani prima che lei v’inviti a farlo e ascoltate bene come diventare cinesi per un giorno. Almeno dal punto di vista gastronomico. 

Ingredienti

  • 500 gr di sfoglie per involtini
  • 100 gr di carote tagliate alla julienne
  • 100 gr di fagiolini corallo
  • 100 gr di germogli di soia
  • 200 gr di cavolo cinese
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 lt d’olio di arachidi 
  • soia e peperoncino

Preparazione

Tagliamo a fiammifero le carote. In padella mettiamo cipolla tagliata sottile e aglio e facciamo stufare con un po’ di olio. Aggiungiamo i fagiolini a pezzetti, facciamo cuocere un pochino e aggiungiamo le carote.

Le verdure alla fine devono risultare croccanti, poco cotte. Saliamo e pepiamo, aggiungiamo il peperoncino se ci piace. Aggiungiamo anche il cavolo cinese a pezzetti. Alla fine uniamo anche i germogli di soia.

Una volta cotte le verdure versiamo tutto in un colino per togliere l’acqua in eccesso.

Facciamo raffreddare. Farciamo le sfoglie per involtini con le verdure. Prepariamo la pastella con acqua e farina. Arrotoliamo gli involtini, chiudendo all’interno anche le due estremità e sigilliamo con la pastella.

Friggiamo in olio ben caldo ma non profondissimo. Scoliamo su carta da cucina. Nel padellino mettiamo aceto bianco e zucchero, facciamo ridurre e aggiungiamo ketchup e peperoncino se vogliamo la salsetta ma è perfetta anche la salsa di soia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>