Meglio gli involtini di carne o gli involtini primavera?

di Alba D'Alberto Commenta

Gli amanti dei gusti esotici di fronte a questa domanda non hanno dubbi: i cinesi sono i migliori ristoratori del mondo e i loro involtini primavera non si battono. Eppure con gli involtini di carne alla romana è una bella lotta.

Se c’è una cosa essenziale in cui differiscono gli involtini primavera dagli involtini di carne è certamente la leggerezza. Al sapore delicato e al basso contenuto di calorie degli involtini primavera si contrappone in genere il gusto deciso degli involtini di carne.

Abbiamo già evidenziato la ricchezza di gusto degli involtini di verza, concentriamoci adesso sugli involtini di carne alla romana prima di scegliere il nostro piatto preferito.

Ingredienti

?500 g di controgirello di manzo
500 g di pancetta tesa
qualche costa di sedano
500 g di pomodori pelati
1 carota
1 cipolla
1?2 bicchiere di vino bianco secco
olio extravergine d’oliva
pepe 

Preparazione

Battete le fettine di manzo e poi disponete su ognuna una fettina di pancetta, qualche tocchetto di sedano evitando le parti più dure e i filamenti fastidiosi. Aggiungete delle striscioline di carota. Salate e pepate in modo molto lieve.

Arrotolate le fettine e legatele con del filo bianco da cucina, oppure tenete insieme gli involtini con qualche stuzzicadenti. Scaldate l’olio in una pentola e aggiungete un trito di cipolla, poi adagiatevi gli involtini e fateli rosolare per bene. Aggiungete un po’ di vino bianco e lasciate che evapori, quindi unite i pomodori pelati, regolate di sale e e pepe e fate stufare a fuoco lento. A seconda della stagione scegliete per il ripieno anche altre verdure. È molto primaverile, ad esempio, l’abbinamento carciofi e prosciutto in sostituzione del precedente.

Gli esperti consigliano un Cesanese del Piglio Doc per accompagnare la portata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>