Frittata al forno con ricotta e piselli, la leggerezza fatta secondo piatto

di Alba D'Alberto Commenta

È una frittata ed è leggera nella misura in cui resta un piatto unico. Visto che poi ci mettiamo dentro la ricotta e piselli. È una frittata e non è fritta, ma va bene anche così, ogni tanto mi concedo e vi concedo qualche gustosa eresia tra i fornelli. Se poi avete già pastellato tutto, questo è il minimo per tornare in forma. 

La preparazione è semplice ma tocca rendere il fatto che ci mettiamo a “dieta” di lunedì, quanto meno digeribile. Non è poco iniziare la settimana e iniziare anche la dieta. Abbiamo bisogno di qualcosa che non sia soltanto riso in bianco e una mela. Anche perché con questa accoppiata si apre una voragine che vi fa rimandare tutto a domani. Torniamo ad oggi. 

Ingredienti

  • 4 uova
  • 300 gr di ricotta
  • 2 cucchiai di latte
  • 150 gr di piselli
  • 1/2 cipolla
  • olio di oliva qb
  • prezzemolo fresco tritato qb
  • sale e pepe

Preparazione

Premetto che senza cipolla non si può proprio cucinare, quindi per me è come il prezzemolo: va su tutto! Quindi prendete l’olio buono e mettetelo in padella con la nostra amata cipolla, la fate a fettine sottili, così imbiondisce prima e vi resta l’aroma delicato. Poi vi unite i piselli con una tazzina d’acqua e quando questi sono cotti aggiustate di sale e pepe, aggiungendo il prezzemolo fresco per completare l’opera. 

Ma la vera opera non è ancora finita. Mentre i piselli si raffreddano, in una ciotola mettete ricotta, uova, latte sale e pepe e fate un composto omogeneo (si dice o no sempre così?). Unite i piselli e  mescolate ancora un po’ poi informate tutto a 180 gradi per 25 minuti. Et voilà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>