Risotto alla zucca, formaggio e lardo

di Redazione 2

Il riso che andremo ad utilizzare è la varietà  Carnaroli, una delle più pregiate e che si presta ad amalgamare ingredienti dai sapori..

Questa gustosa e ghiotta ricetta unisce in un gioco di sapori esclusivi due grandi prodotti tipici italiani, il formaggio di Fossa e il lardo di Colonnata.

Il riso che andremo ad utilizzare è la varietà  Carnaroli, una delle più pregiate e che si presta ad amalgamare ingredienti dai sapori così tipici.

La ricetta per quattro persone prevede i seguenti ingredienti:



300 gr. di Riso Carnaroli
600 gr. di Zucca
30 gr. di scalogno
50 gr. di formaggio di fossa
30 gr. di Lardo di colonnata
1 litro di brodo vegetale o secondo i gusti anche di carne o pollo
Olio d`oliva extra vergine, burro, vino bianco per sfumare, prezzemolo tritato.

Tagliare in piccoli dadi la zucca, preventivamente decorticata e privata dei semi. Appassire in 3 cucchiai di olio lo scalogno e qualche fettina di lardo. Unire il riso al soffritto e farlo tostare a fuoco vivace.

Sfumare con mezzo bicchiere di vino e ad evaporazione ultimata unire il brodo e iniziare la cottura del riso mescolando frequentemente. Dopo circa 10 minuti unire la zucca e continuare la cottura per circa 8 minuti. Quando il riso sarà  al dente, mantecarlo con una noce di burro e il formaggio di fossa grattugiato, un pizzico di prezzemolo, sale e pepe secondo il proprio gusto.

Guarnire il piatto con scaglie di formaggio e qualche pezzo di lardo croccante.
Il vino da abbinare a questo primo così ricco è un bianco giovane e dal profumo floreale; indicati Falanghina e Pinot Grigio.

La Falanghina è un vino giovane bianco dal gusto molto morbido che si sposa molto bene anche coi piatti dal gusto forte come ad esempio il pesto.

Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.