5 varianti della lasagna senza l’uso del ragù

di Alba D'Alberto Commenta

La lasagna è il piatto ideale nei giorni di festa ma fare il ragù e poi fare la solita lasagna alla bolognese può essere impegnativo per chi ha voglia di un piatto succulento ma ha poco tempo e poca pazienza ai fornelli.

Ci sono una serie di varianti della lasagna che piacciono moltissimo ma non prevedono l’uso del ragù ma sperimentano sapori delicati e combinati come pesce e funghi, ricotta, carciofi e via dicendo. Vi presentiamo allora ben 5 varianti della solita lasagna al ragù con cui divertirvi la domenica.

Per quanto riguarda la pasta, naturalmente, di base c’è sempre quella all’uovo che quindi va bollita, scolata, passata in acqua fredda e riscolata subito dopo per ottenere la consistenza corretta. Il ripieno, invece, può variare.

La lasagna gamberi e crema di ricotta

In una ciotola preparate la crema con la ricotta, due cucchiai di panna, sale e pepe. A parte preoccupatevi di pulire i gamberi e farli saltare interni nell’olio. A quel punto potete fare gli strati di lasagna spalmando la crema e spargendo i gamberi interi.

La lasagna capesante e porcini

Fate saltare in padella le capesante con i porcini tagliati molto sottili, con uno spicchio d’aglio in camicia e il timo. A parte preparate un sugo semplice che servirà per inumidire a dovere la vostra lasagna. A quel punto preparate come di consueto gli strati mettendo il sugo e poi capesante e porcini.

La lasagna pistacchi e formaggio cremoso

Tritate i pistacchi con il pecorino e una burrata. Lasciate una manciata di pistacchi da da tritare grossolanamente e da mettere sulle lasagne. Per riempire le lasagne spalmate la crema su ogni strato, fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

La lasagna agnello e zafferano

Preparate un soffritto e unitevi la carne macinata di agnello con una serie di aromi e fate cuocere per 20 minuti con un po’ di brodo. A parte preparate una besciamella aggiungendo lo zafferano e alternate uno strato di carne con uno strato di besciamella.

La lasagna verdure e semi di papavero

Fate saltare in padella le carote, i peperoni, le zucchine e qualche pomodorino. Quindi alternate uno strato di besciamella a uno di verdure e non dimenticate il parmigiano grattugiato. Concludete la preparazione con una bella manciata di semi di papavero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>